Motociclismo

Ed. Stradale – Crash Test al Meeting di Rimini

Si è conclusa con successo e con grande soddisfazione da parte della FMI e del Ministero dei Trasporti la Giornata dedicata alla sicurezza stradale all’interno del Meeting di Comunione e Liberazione a Rimini.

Lo scorso venerdì infatti ha avuto luogo, nell’area esterna ovest, a cura del professor Marino Biscaro e del Motoclub Pradegai rappresentato da Diego Bertacchini, Franco Dall’Acqua, Renzo e David Favero, Luca Fossaluzza, Massimo Nespolo, Faustino Pedron, con la partecipazione dell’ingegner Nicola Carlesso, una dimostrazione di guida sicura attraverso frenate sullo scooter, seguite poi da crash test che hanno coinvolto scooter ed automobili, volti a dimostrare la fragilità e la debolezza di chi va sulle sue ruote a motore. Nel corso dei crash test sono stati riprodotti alcuni degli errori più frequenti commessi da chi guida lo scooter, come parlare al telefonino o calzare il casco in maniera non adeguata.

Nel corso dei crash test è stata richiesta la collaborazione del 118 che, con una squadra guidata da Mattia Muratori, è intervenuto per una simulazione di Pronto soccorso, spiegando poi i passaggi fondamentali del soccorso e quali sono le notizie fondamentali da fornire nel momento in cui si chiama il 118. Grazie anche all’intervento dei Vigili del Fuoco è stato simulato un incendio e la relativa apertura dell’auto. Sul posto era presente la Polizia Stradale con il comandante Anna Pazienza, che di volta in volta rilevava la velocità alla quale avvenivano gli impatti.

All’interno della Fiera e per l’intera durata della stessa, nello stand del Ministero dei Trasporti i formatori FMI hanno messo a disposizione del pubblico un simulatore di guida (fornito dalla Honda) e la possibilità di effettuare il test del campo visivo. Lo stand della FMI mostrava al pubblico inoltre alcuni caschi, la sezione di uno di essi e l’effetto di un impatto alla velocità di 140 km/h. Vi hanno lavorato i formatori Lucio Agnoletti, Luigino Berlose, Francesco Buonomano, Luigi Faraon.