Due vittorie di giornata per il Team Italia Enduro nell’Europeo a Buzet

Il secondo appuntamento dell’Europeo Enduro è andato in scena ieri e oggi, a Buzet, in Croazia. Il Campionato continentale ha regalato grandi soddisfazioni al Team Italia, con una due giorni che ha visto sul gradino più alto del podio dell’Under 20 prima Lorenzo Macoritto, poi Mirko Spandre. La prova si è sviluppata su un percorso di 60 km con due prove speciali: un Enduro Test – che ha impegnato i piloti al via per circa sette minuti – e un Cross Test, percorso dai più veloci in nove minuti.

Oltre ai successi di Macoritto nel Day 1 e di Spandre nel Day 2, non sono mancate le buone prove degli altri ragazzi del Team Italia Enduro, molti dei quali hanno chiuso nella top ten. Nei due giorni di gara, Matteo Pavoni ha fatto sue la quinta e la quarta posizione, mentre Federico Aresi, al suo debutto nel Campionato Europeo 2015, si è piazzato al settimo e quinto posto. Trasferta sfortunata per Ivan Coniglio che, dopo il buon risultato del sabato con il quattordicesimo tempo, è stato costretto al ritiro nel Day 2 per la rottura del carter della frizione.

Cristian Rossi, Commissario Tecnico FMI: “Ottima trasferta per il Team Italia, che a Buzet ha confermato i già buoni risultati ottenuti nel primo round di Rieti. Macoritto e Spandre hanno dimostrato di essere in forma e di poter lottare per la vittoria finale. Buone le prestazioni degli altri azzurri, che stanno crescendo bene. I risultati sono sicuramente frutto dell’impegno e della dedizione, non solo dei piloti, ma anche dei Team e Moto Club che li supportano”.

Iscriviti alla newsletter FMI

Per essere sempre aggiornato su tutte le attività FMI