Fuoristrada

Domenica l’ultima prova del Campionato Minibike Motard

La Pista South Park ospita l’evento di domenica 4 novembre. Ad Ottobiano (PV) l’ultima prova del Campionato Italiano Minibike Motard. Incertezza sul verdetto in tre della quattro classi.


 


L’asfalto brucia più che mai, per la prima volta nel nostro paese si assegnano i titoli di Campione Italiano della categoria Minibike Motard e l’attesa è altissima. Decisiva sarà la gara organizzata domenica 4 novembre dalla FX Action (che gestisce il tricolore) presso la pista South Milano di Ottobiano (PV).


 


Si tratta dell’ultimo atto di una sfida che si è articolata attraverso sei bellissime prove, una scommessa vinta da FX Action insieme ai piloti, ai costruttori, agli sponsor che hanno creduto in questo progetto ed a tutti gli addetti ai lavori.


 


Un titolo italiano, quello della classe MB Open, è già matematicamente nelle mani del marchigiano Alceste Pallotta (WT Motors) che precede con ampio margine Andrea Monticelli (Bucci) e Guido Fulgoni (Mobster).


Nella MB1 a Francesco Levi, compagno di marca di Pallotta, basterà amministrare la gara per fare suo il tricolore; ma c’è da giurare che gli inseguitori Michele Cannistrato (Boxer/Bucci/Hybrid) e Matteo Santaera (Bucci) non si risparmieranno fino all’ultima bandiera a scacchi.


 


Situazione apertissima, al contrario, nella MB Stock Amatori con 5 piloti tenuti ancora in gioco almeno dall’aritmetica. Si tratta, nell’ordine, di Roberto Ciannavei (Bucci), Andrea Levi (WT Motors), Luigi Marco Origgi (Bucci), Vincenzo Testa (WT Motors) e Manuele Pagliari (Dream Bike); in una situazione del genere sarà favorito chi saprà tenere i nervi più saldi.


 


Infine, nella Boymotard, ultimo confronto decisivo per Giacomo Caruzzi (BRC – SRM) e Federico Picconato (Pitbike Pro RSR).


 


L’appuntamento è per domenica dalle ore 8,00 con le operazioni preliminari e le verifiche tecniche, poi prove libere e cronometrate che determineranno le griglie di partenza delle gare che proseguiranno anche nel pomeriggio. E’ prevista poi la premiazione con la consegna delle targhe tricolori.