Fuoristrada

Domenica a Soverato torna il Supermarecross con Tony Cairoli protagonista

Il 27 e 28 ottobre la 5.a prova del Campionato Italiano Supermarecross. Sulla spiaggia di Soverato tornano i campioni del motocross. Tra le vedette della manifestazione, anche il campione del mondo Tony Cairoli.


  


Si fa sempre più serrato il conto alla rovescia in vista del grande evento sportivo che sabato 27 e domenica 28 ottobre farà ancora una volta tappa sulla spiaggia di Soverato (CZ).


 


La splendida località marina si appresta infatti ad ospitare la 5.a edizione del Trofeo d’Inverno – International Beach Supercross che quest’anno sarà abbinata alla quinta e penultima prova del Campionato Italiano Supermarecross.


 


Il Moto Club Stilaro Racing, titolare della prestigiosa manifestazione, si sta impegnando al massimo per preparare il campo di gara, sul tratto di spiaggia prospiciente il Lungomare Europa, e per garantire all’evento la consueta cornice festosa. Nell’occasione, lo staff coordinato dall’infaticabile Rinaldo Tirotta è coadiuvato dalla Fx Action, promoter del campionato italiano, e dal Moto Club Tre Colli.


 


In Italia il motocross su sabbia ha visto la luce proprio in Calabria grazie all’intuizione del dirigente Gaetano Di Stefano che, di fronte alla mancanza di impianti permanenti, organizzò le prime gare sulle spiagge trovando subito il gradimento sia dei piloti sia del pubblico.


 


“Il motocross lungo i litorali è un formidabile testimonial di questa specialità” afferma Luigi Mamone, Presidente del Comitato Regionale della Federmoto e speaker delle gare su sabbia dall’ormai lontano ’95. “Mentre gli impianti fissi sono frequentati solo da autentici appassionati, spesso costretti a raggiungere località isolate ed impervie, le nostre manifestazioni attirano un pubblico vasto ed eterogeneo che, grazie all’ingresso gratuito, si avvicina spinto dalla curiosità di assistere alle evoluzioni dei piloti e poi, inevitabilmente, apprezza il valore tecnico ed agonistico del nostro sport” spiega Mamone.


 


“La gara di Soverato è poi un evento a se stante” prosegue il Presidente. “Anzitutto, dopo i mondiali, è la manifestazione motocrossistica che in Italia richiama il maggior numero di spettatori (le affluenze sono stimate intorno alle 20.000 unità, n.d.r.) e poi vi si respira un particolare clima di festa che contagia anche i piloti. Campioni stranieri, come il belga De Reuver o il francese Leonce, confermano la propria presenza di anno in anno perché non vogliono mai mancare all’appuntamento. Ma non sono solo i grandi nomi della specialità a fare grande la manifestazione di Soverato: anzi, piacevole è proprio la vicinanza tra i professionisti e gli amatori e poi il segreto della sabbia è che mette tutti in condizione di offrire spettacolo!”.


 


L’edizione 2007 del Trofeo d’Inverno – Campionato Italiano Supermarecross sarà naturalmente nobilitata dalla presenza di Tony Cairoli, campione del mondo della classe MX2, fuoriclasse siciliano che non si è dimenticato che su queste spiagge ha mosso i primi passi agonistici quando ancora praticava il minicross.


 


E per quanto riguarda i piloti di casa? Ci risponde ancora il Presidente del Comitato calabrese Federmoto Luigi Mamone: “Dopo l’incidente in gara che li ha visti coinvolti entrambi, i nostri due migliori specialisti, Aldo Dotti e Giuseppe Mirafioti, hanno dovuto affrontare un periodo di convalescenza ma mentre Dotti sarà regolarmente al via della gara di Soverato, Mirafioti, che è stato sottoposto ad un intervento chirurgico al piatto tibiale, sarà costretto a fare da spettatore. Non mancheranno invece altri giovani molto promettenti come Domenico Barbaro e il piccolo Giuseppe Tropepe, terzo classificato nel campionato italiano minicross Cadetti”.