REGOLAMENTO REGIONALE TRIAL Umbria 2015

Mod. FT 2015 – Manifestazioni Territoriali – TRIAL 2015
1

FFEEDDEERRAAZZIIOONNEE MMOOTTOOCCIICCLLIISSTTIICCAA IITTAALLIIAANNAA
CCOOMMIITTAATTOO RREEGGIIOONNAALLEE
UUMMBBRRIIAA

RRREEEGGGOOOLLLAAAMMMEEENNNTTTOOO TTTRRRIIIAAALLL RRREEEGGGIIIOOONNNAAALLLEEE 222000111555

I. DEFINIZIONE
Il Trial è una manifestazione che si svolge su qualsiasi tipo di terreno all’aperto e/o all’interno
di aree, in cui la resistenza, l’abilità e la regolarità dei conduttori costituiscono la base
principale per discernere dei risultati.
Nel percorso di gara, sono incluse delle “Zone Controllate” (ZC), in cui l’abilità del conduttore
a percorrerle viene osservata ed eventualmente penalizzata da parte di personale. (Ufficiali
Zona Trial- UZT).
Tutto il percorso o parte di esso, deve essere compiuto in un tempo limite stabilito:il Tempo
Ideale (TEI).

II. IL CAMPIONATO
Il CoRe Umbria della FMI indice per l’anno sportivo 2015 il Campionato Regionale di Trial
e CHALLENGE 4 Regioni Trial 2015 da svolgersi in n° 5 prove di campionato e 4 di
Challenge.
Al Campionato possono partecipare tutti i conduttori tesserati a Moto Club delle regioni
UMBRIA. Le prove di campionato potranno svolgersi all’interno di manifestazioni
interregionali. Solamente i piloti tesserati con i Moto Club appartenenti alla/e regione/i
UMBRIA avranno diritto all’acquisizione dei punti per il campionato e CHALLENGE, mentre
E.Romagna, Toscana e Marche avranno diritto all’acquisizione dei punti per il CHALLENGE e
rispettivo campionato.

III. MANIFESTAZIONI COLLATERALI
In concomitanza con la manifestazione di campionato, su richiesta
dell’organizzatore, possono essere svolte manifestazioni collaterali di
avvicinamento alla disciplina aperte alla partecipazione dei Tesserati Member.
I Moto Club organizzatori, alla presentazione dell’RP per la gara di Campionato
Regionale dovranno contestualmente allegare richiesta di Hobby Sport, con la
dicitura “CORSO TRIAL STOP&HOP”. In questa occasione non è previsto il rilascio
della Hobby Card.

IV.ORGANIZZAZIONE MANIFESTAZIONE
I Moto Club del CoRe Umbria o organizzatori regolarmente affiliati alla FMI per l’anno in corso
potranno fare richiesta al CoRe tramite apposito modulo, accompagnato dalla relativa tassa di
iscrizione a calendario di € 0,00, per l’organizzazione di una manifestazione di trial da
svolgersi nel 2015.
Le richieste per le prove di campionato regionale dovranno pervenire entro e non oltre il
come da circolare del 2015.
Il Moto Club assegnatario dovrà rispettare quanto previsto dal Cap III del RMM, presentando
al CoRe la documentazione richiesta sulla modulistica ufficiale scaricabile dal sito
www.federmoto.it
Documenti necessari per l’organizzazione, adempimenti e oneri previsti:

 Presentazione richiesta iscrizione a calendario al CoRe
 Autorizzazione dell’amministrazione competente
 Predisposizione servizio di cronometraggio (dove previsto)
 Predisposizione assistenza medica
 Incarico a un Direttore di Gara (GUE) e ufficiali di zona trial
 Saldo lettera gravami finanziari (TAG, CPC, DST, etc.)
 Assicurazione RC OBBLIGATORIA GARE massimale min € 6.000.000
 Presentazione Regolamento Particolare al CoRe entro 30gg dall’evento
 Nulla Osta e Regolamento Particolare approvato dal CoRe

Mod. FT 2015 – Manifestazioni Territoriali – TRIAL 2015
2

Gli oneri da versare al CoRe per l’organizzazione della manifestazione e riportati in dettaglio
nella lettera gravami, secondo quanto previsto per l’anno sportivo 2015, sono i seguenti:

 Iscrizione a calendario* € 30,00
*(versata al momento della richiesta di iscrizione)
 Tassa Approvazione Gara € 30,00
 Cassa Previdenza Piloti € 30,00
 Diritto di Segreteria € 0,00
 Diritto di Urgenza € 0,00
 Copertura Assicurativa RC Obbligatoria Gare € 330,00

1 gg 2 gg
 Diritto Servizio Tecnico € a carico FMI € a Carico FMI
 Servizio Tecnico Supplementare € 200,00 € 230,00
 Servizio Fonometrico € 200,00 € 230,00

Nel caso di manifestazioni rinviate, sospese o annullate, si rimanda all’art 34 del RMM.

V.PARTECIPAZIONE E LICENZE
I piloti dovranno essere in regola con il tesseramento e la licenza per l’anno in corso.
Alle manifestazioni di trial indette dal CoRe Umbria possono prendere parte tutti i tesserati
FMI appartenenti al suddetto Comitato in possesso di licenza:

LICENZA REGIONI AMMESSE
ELITE Tutte
FUORISTRADA U/O21 Tutte
LIGHT Tutte
AMATORIALE in base all’interregionalità prevista dalle NS 2015, specificata su regolamento particolare dell’evento
MINIYOUNG Tutte
SOLAMENTE i piloti AMATORIALI devono rispettare le limitazioni di interregionalità.

VI.CATEGORIE
Saranno istituite le seguenti categorie:
Classe/cat. Cilindrata Percorso Fascia di età Licenza
TR1 124/500 BLU da 16 a 40
TR2 49/500 BLU da 14 a 50
TR3 49/500 VERDE da 14 a 34
TR3 125 49/125 VERDE da 14 a 20
TR3 OV35 49/500 VERDE Da 35 a 75
TR4 49/500 GIALLO da 14 a 75
TR5 49/500 BIANCO da 14 a 75
FEMMINILE 49/500 GIALLO da 14 a 75
ELITE – FUORISTRADA U/O –
FUORISTRADA AMATORIALE–
LIGHT
Juniores A LIBERA VERDE da 12 a 15
Juniores B fino a 125 GIALLO da 9 a 15
MINIYOUNG – FUORISTRADA U21
FUORISTRADA AMATORIALE –
LIGHT

Mod. FT 2015 – Manifestazioni Territoriali – TRIAL 2015
3
Juniores C fino a 125 BIANCO da 9 a 15
Juniores D friz autom/ motoelettriche NERO da 8 a 11 MINIYOUNG

VII.ISCRIZIONI
Si potrà prevedere:
a) l’iscrizione alla singola gara, che dovrà pervenire al Moto Club organizzatore su apposito
modulo ufficiale compilato e accompagnato da tassa di iscrizione entro la data della gara.
Le ISCRIZIONI saranno aperte dalle ore 8.30 alle 11.00.
Quota iscrizione individuale per il singolo evento:
 TR/F € 35,00
 Juniores € 25,00
 Ospiti € 35,00

VIII.NUMERI DI GARA FISSI
Ai conduttori iscritti al Campionato indetto dal CoRe Umbria potrà essere assegnato un numero
fisso, che resterà lo stesso per tutto l’anno.
L’assegnazione dei numeri è gratuita e verrà effettuata alla prima prova.

Ai conduttori dei singoli eventi verrà assegnato il numero fisso in sede di manifestazione con un
costo pari ad € 0,00.

IX.SVOLGIMENTO GARA
Le manifestazioni di trial si svolgeranno su di un giorno salvo diversamente espresso sul
regolamento particolare dell’evento.

a) ASSISTENTI
Sempre previsti. Tassa Iscrizione €0,00
b) OPERAZIONI PRELIMINARI
il giorno della gara dalle 8.30 alle 11.00 se non diversamente espresso sul RP della
manifestazione.
Il pilota dovrà presentarsi alle O.P. di ogni gara munito di : modulo standard FMI per
l’iscrizione firmato in originale, documento di identità , licenza valida, saldo dell’iscrizione.
Alla partenza verrà consegnato il cartellino segnapunti per il primo giro nel quale si annoterà
anche l’orario di partenza.
c) VERIFICHE TECNICHE
Controllo protezioni di sicurezza sul motociclo.
d) PERCORSO
Il percorso di gara dovrà svilupparsi in 2 o più giri
ZC TR/FE: minimo totale 16 massimo totale 30
ZC juniores:minimo totale 12 massimo totale 21
e) PARCO CHIUSO
Non previsto.
f) RECLAMI
Eventuali reclami dovranno essere presentati secondo le modalità previste dal R.M.M.; per
quanto concerne quello relativo alla classifiche va consegnato entro 30 minuti dall’esposizione
in bacheca delle classifiche stesse.
g) CLASSIFICHE
Verranno attribuiti i titoli di Campione Regionale nelle categorie che verranno formate in base
al numero degli iscritti alle varie prove previste dal Campionato.
Ogni categoria sarà confermata solo se risulteranno almeno cinque partenti; in caso contrario
si procederà all’accorpamento dei piloti in base alla difficoltà del percorso.
A discrezione della commissione trial regionale si valuteranno casi particolari ed eccezioni.
In caso di assoluta parità di punteggio , di zeri, di uno, ecc., vincerà chi ha finito la gara nel
minor tempo.
I piloti primi classificati nelle proprie categorie avranno il diritto di precedenza per la
formazione delle squadre che parteciperanno al TRIAL DELLE REGIONI . In caso di impossibilità
di questi, si procederà secondo l’ordine di classifica.

Mod. FT 2015 – Manifestazioni Territoriali – TRIAL 2015
4
Verrà prevista la classifica del CHALLENGE 4 Regioni Trial 2015, in base alle categorie previste
e regolarmente costituite, con il minimo di 3 piloti classificati.
Non sono previste classifiche per i partecipanti al Stop&Hop.
h) PODIO
Le PREMIAZIONI avverranno alle ore 16.00. E’ fatto obbligo ai primi tre classificati di ogni
categoria , di presenziare alle premiazioni di giornata.
Eventuali motivi di assenza andranno giustificate al D.d.G. entro l’esposizione delle classifiche.
All’ultima gara in calendario previa disponibilità del Comitato Regionale ,si svolgeranno anche
le premiazioni dei campioni regionali.

X. PUNTEGGI E TITOLI ASSEGNATI
Saranno assegnati i seguenti punteggi per l’assegnazione dei titoli regionali:
class 1° 2° 3° 4° 5° 6° 7° 8° 9° 10° 11° 12° 13° 14° 15°
punti 20 – 17 – 15 – 13 – 11 – 10 – 9 – 8 – 7 – 6 – 5 – 4 – 3 – 2 – 1
Nel caso di accorpamento delle classi in sede di manifestazione, i punteggi nelle classifiche di
campionato sono sempre riassegnati.

In base alle classifiche di campionato saranno assegnati i seguenti titoli:

Titoli per riconoscimento Voti Plurimi
 C.Reg. TR1
 C.Reg. TR2
 C.Reg. TR3
 C.Reg. TR3 125
 C.Reg. TR3 O35
 C.Reg. TR4
 C.Reg. TR5
 C.Reg. FEMMINILE
 C.Reg. JUNIORES A
 C.Reg. JUNIORES B
 C.Reg. JUNIORES C
 C.Reg. JUNIORES D
 C.CHALLENGE 4 Regioni
 C.CHALLENGE 4 Regioni TR1
 C.CHALLENGE 4 Regioni TR2
 C.CHALLENGE 4 Regioni TR3
 C.CHALLENGE 4 Regioni TR3 125
 C.CHALLENGE 4 Regioni TR3 O35
 C.CHALLENGE 4 Regioni TR4
 C.CHALLENGE 4 Regioni TR5
 C.CHALLENGE 4 Regioni FEMMINILE
 C.CHALLENGE 4 Regioni JUNIORES A
 C.CHALLENGE 4 Regioni JUNIORES B
 C.CHALLENGE 4 Regioni JUNIORES C
 C.CHALLENGE 4 Regioni JUNIORES D
 C.Reg. TR1
 C.Reg. TR2
 C.Reg. TR3
 C.Reg. TR3 125
 C.Reg. TR3 O35
 C.Reg. TR4
 C.Reg. TR5
 C.Reg. FEMMINILE
 C.Reg. JUNIORES A
 C.Reg. JUNIORES B
 C.Reg. JUNIORES C
 C.Reg. JUNIORES D

Il riconoscimento dei voti plurimi è assegnato ai titoli di classe/categoria rispondenti all’attività
nazionale.

XI. NORME GENERALI
Per quanto non contemplato nel presente regolamento si fa riferimento alle Norme Sportive
TRIAL per la stagione agonistica 2015.

XII. NORME TERRITORIALI
Un pilota può richiedere di affrontare un percorso di difficoltà più elevato, di quello
previsto, per favorire la propria crescita tecnico/sportiva. La scelta del

Mod. FT 2015 – Manifestazioni Territoriali – TRIAL 2015
5
percorso/passaggio di categoria, deve essere presentata per iscritto al responsabile
Regionale del Settore che a suo giudizio potrà esprimere parere favorevole o meno.
Al momento della scelta del percorso, anche nel corso del campionato, la stessa dovrà
essere mantenuta per tutto l’anno. I punti acquisiti fino a quel momento non saranno
più validi ai fini della classifica finale. Solo a coloro che dopo il passaggio avranno
disputato il 50% delle prove di campionato saranno resi validi i punteggi acquisiti
nella nuova categoria.
I possessori di licenza mini-young under 14 potranno accedere ai percorsi delle cat. TR
solo se questi saranno chiusi alla pubblica circolazione stradale.

 PASSAGGI DI CATEGORIA
Tali piloti nel caso in cui optino per la permanenza nella precedente categoria , verranno
penalizzati di 20 punti in classifica di campionato.
I piloti primi classificati nelle proprie categorie avranno il diritto di precedenza per la formazione
delle squadre che parteciperanno al TRIAL DELLE REGIONI . In caso di impossibilità di questi, si
procederà secondo l’ordine di classifica.

 ORARI DI SVOLGIMENTO DELLA GARA
Gli orari delle O.P. , delle partenze e delle premiazioni , saranno gli stessi in tutte le
manifestazioni svolte in Umbria.
Le O.P. si svolgeranno dalle 8.30 alle 11.00 in concomitanza con l’apertura delle iscrizioni.
Alla partenza verrà consegnato il cartellino segnapunti per il primo giro nel quale si annoterà
anche l’orario di partenza.
L’ORDINE DI PARTENZA avverrà con ordine libero a discrezione dei piloti , a partire dalle ore
9.00 con un pilota ogni minuto e sarà aperta fino ad esaurimento dei piloti iscritti.
In caso di assoluta parità di punteggio , di zeri, di uno, ecc., vincerà chi ha finito la gara nel
minor tempo .
Tutti i piloti inizieranno dalla zona n°1 salvo diverse disposizioni da R.P. di gara.
Il TERMINE DELLA GARA sarà alle ore 15.30 per tutti i piloti ,qualsiasi sia stato l’orario di
partenza. Non vi saranno assegnazioni di penalizzazioni tempo.

 UZT
Ai piloti del Campionato che durante una gara partecipano in veste di UZT regolarmente
abilitato, verrà assegnato per detta gara il massimo punteggio ottenuto in una gara del
campionato in corso. Di tale riconoscimento si potrà usufruire al massimo per due
manifestazioni.

 TESSERATI MEMBER – STOP&HOP
Parteciperanno esclusivamente affrontando le zone bianche.

CALENDARIO CAMPIONATO E CHALLENGE:
15.03.2015 Tontola di Predappio (FC) EMILIA ROMAGNA
26.04.2015 Gualdo Tadino (PG) UMBRIA
17.05 Mc. Fermignanese Fermignano (PU) MARCHE
05.07.2015 Borgo Pace (PU) MARCHE
06.09.2015 Arezzo (AR) TOSCANA

Approvato in data 11 Marzo 2015
Il Presidente del CoRe Timbro del CoRe

Iscriviti alla newsletter FMI

Per essere sempre aggiornato su tutte le attività FMI