Regolamento Progetto Hobby Sport 2017

1

PROGETTO HOBBY SPORT 2017

Che cos’è il progetto Hobby Sport:
Il progetto Hobby Sport rientra nel programma della Commissione Sviluppo Attività Sportive
(CSAS) per l’avviamento alle varie discipline motoristiche.
Consente ai Moto Club in regola con l’Affiliazione ed alle Società provviste per l’anno in corso di
apposita Licenza di Organizzatore di predisporre eventi ludici aperti ai tesserati FMI ed ai
possessori di tessera Hobby Card Italia. Si rinvia al paragrafo denominato “Hobby Card Italia” per
le modalità di rilascio della stessa e la conseguente ammissione dei NON tesserati ai corsi Hobby
Sport.
Gli eventi Hobby Sport possono essere organizzati in occasione di manifestazioni sportive, di eventi
estranei all’attività motociclistica oppure predisponendo singoli eventi autonomi da ogni altra
manifestazione.
La Commissione Sviluppo Attività Sportive e/o i Comitati Regionali possono indire ed organizzare
direttamente tali eventi.

Il Moto Club che intende organizzare un evento Hobby Sport deve richiedere il Nulla Osta al
proprio Comitato Regionale, anche nel caso in cui l’evento si svolga al di fuori della regione di
appartenenza. In quest’ultimo caso, il Comitato Regionale dovrà inviare il predetto nulla osta al
Co.Re. ospitante per opportuna conoscenza.

Le Società/Aziende, in possesso di Licenza di Organizzatore 2017, devono richiedere il nulla osta
direttamente alla segreteria della CSAS (commissione.sviluppo@federmoto.it).
L’evento Hobby Sport deve essere organizzato direttamente dal Moto Club o dalla Società che
richiede il Nulla Osta. L’organizzazione non può quindi essere demandata a terzi.

Tutti i predetti eventi devono essere caratterizzati esclusivamente dall’aspetto ludico e dalla assoluta
mancanza di contenuto agonistico e competitivo. Pertanto sono espressamente e tassativamente
vietate:
1.La formazione di alcun tipo di classifica;
2.La rilevazione di tempi e l’utilizzo di sistemi di cronometraggio;
3.L’utilizzo di transponder e di qualsiasi forma di contagiri;
4.Le partenze.
Qualsiasi violazione a quanto predisposto nel presente regolamento comporterà l’applicazione di
sanzioni secondo quanto previsto dal Regolamento di Giustizia.
Lo scopo di questi eventi deve essere quello di far provare a chiunque le diverse discipline sportive,
garantendo ai partecipanti ed agli organizzatori la copertura assicurativa sia per lesioni che per la
R.C.Terzi. Nel caso in cui si tengano eventi che prevedano la partecipazione di adulti e bambini, gli
stessi dovranno obbligatoriamente svolgersi separatamente. L’età minima per partecipare ad un
evento Hobby Sport è di anni 7. È possibile prevedere l’ammissione al corso di bambini al di sotto
dei 7 anni solo in presenza di un IG FMI (Istruttore di Guida) o di un Tecnico Sportivo FMI. Il
Responsabile dell’evento deve organizzare il servizio sanitario (presenza di Ambulanza dotata
di defibrillatore e di personale abilitato al suo utilizzo e/o Medico che abbia a disposizione un
defibrillatore e sia abilitato al suo utilizzo).

2

Per quali specialità si può fare Hobby Sport:
L’utilizzo dell’Hobby Sport è consentito per le seguenti specialità: Enduro, Minienduro, Motocross,
Minicross, Minibike, Minimoto, MiniGP, Scooter, Trial, Minitrial, QuadCross, Supermoto,
Motoelettriche (non di velocità), Motoslitte, Speedway, Flat Track, Motorally e Moto Epoca (non di
velocità). Nelle specialità Enduro, Minienduro, Trial, Minitrial, Motorally e Motoelettriche (Enduro
e Trial) il percorso dovrà essere della lunghezza massima di km.5.

Si precisa che per “Moto Epoca” si intendono motocicli che hanno almeno venti anni, al di là che
siano iscritti o meno al Registro Storico FMI.

Non è possibile utilizzare il progetto Hobby Sport per l’attività di Motocavalcate e Mountaintrial,
anche se è comunque possibile in queste manifestazioni prevedere l’ammissione di soggetti non
tesserati utilizzando la procedura riportata nel Regolamento Motocavalcate/Mountaintrial 2017,
consultabile su www.federmoto.it

HOBBY CARD ITALIA:
Coloro che NON sono tesserati FMI 2017, al fine di partecipare al corso Hobby Sport, devono
acquistare la Hobby Card Italia (rilasciata provvisoriamente sotto forma di tagliando) in occasione
del primo evento Hobby Sport al quale partecipano. Pertanto non deve essere rilasciata ai tesserati
FMI ed a coloro che ne sono già in possesso. Il costo della card è imposto in € 10,00, ma è gratuita
fino a 14 anni compresi. Ha validità annuale (fino al 31/12/2017) ed è valida solo per partecipare ad
eventi Hobby Sport.

In occasione di un evento Hobby Sport il Moto Club organizzatore rilascia, a fronte del pagamento
della quota prestabilita (€ 10,00), il “tagliando Hobby Card” posto in calce al modulo di iscrizione
predisposto dalla CSAS sia per i maggiorenni che per i minorenni. Tale tagliando ha validità
provvisoria, ossia fino all’invio da parte della FMI della tessera Hobby Card Italia. I titolari della
Hobby Card, se in possesso dei requisiti anagrafici previsti, possono in corso d’anno e comunque
non oltre la data del 31 ottobre 2017 (termine previsto per il tesseramento annuale), richiedere a
qualsiasi Moto Club, eccezion fatta per il tesseramento online con il Moto Club Italia, la Tessera
FMI usufruendo di un buono sconto di € 10,00 (anche in caso di Hobby Card rilasciata a titolo
gratuito) sull’acquisto della tessera, previa restituzione della card.

Per passare da Hobby Card Italia a Tessera FMI si deve seguire il seguente iter:
il possessore di Hobby Card consegna la card al Presidente del Moto Club presso il quale si
desidera tesserare e compila la documentazione necessaria per il rilascio della Tessera;
il Presidente del Moto Club consegna al Comitato Regionale la Hobby Card, la documentazione
necessaria al rilascio della Tessera ed acquista, se non ne è già in possesso, la Tessera usufruendo di
uno sconto di € 10,00;
Il Co.Re. inserisce a sistema informatico la Tessera Member o Sport o Sport Autodromi.
Per il passaggio da Hobby Card Italia a qualsiasi tessera federale è possibile utilizzare tessere già
acquistate.

ITER DA SEGUIRE PER ORGANIZZARE L’EVENTO HOBBY SPORT:
1)Il Moto Club, tramite l’apposito modulo, deve inviare al Comitato Regionale, almeno venti giorni
prima della data del corso, la richiesta di nulla osta allegando la copia del bonifico per la copertura

3

assicurativa dei partecipanti. Il Presidente del Moto Club può delegare un tesserato a svolgere in sua
vece il ruolo di referente/responsabile organizzativo dell’evento, indicandolo nello spazio apposito
del modulo.
2)Il Comitato Regionale deve inviare alla CSAS (via fax: 06/32488420 oppure via email:
commissione.sviluppo@federmoto.it) la richiesta del corso con il calce il nulla osta rilasciato. Il
Moto Club deve preoccuparsi di richiedere ed ottenere gli eventuali permessi dalle Autorità
Amministrative locali.
3)Il Moto Club organizzatore, prima di iniziare il corso, deve far compilare a tutti i partecipanti il
modulo di iscrizione predisposto dalla CSAS, sia per i maggiorenni che per i minorenni.
4)Il Moto Club, per attivare la copertura assicurativa, deve inviare il giorno stesso del corso alla
CSAS (via fax: 06/32488420 oppure via email: commissione.sviluppo@federmoto.it) l’elenco
nominativo dei partecipanti utilizzando il modulo previsto ed avendo cura di compilare tutti i campi
richiesti in maniera chiara e leggibile. Non verranno accettati elenchi provvisori o nei quali
siano presenti nominativi cancellati o illeggibili.
5)Il Moto Club deve consegnare a coloro che non sono tesserati o già in possesso di Hobby Card il
tagliando posto in calce al Modulo di Iscrizione del Partecipante Maggiorenne o Minorenne, a
fronte del versamento dell'importo di € 10,00 (fino a 14 anni compresi la Hobby Card è rilasciata a
titolo gratuito).
6)La CSAS, sulla base dell’elenco ricevuto, invierà via email al Moto Club una lettera con il
riepilogo dell'importo dovuto, sulla base delle Hobby Card rilasciate (€10,00 per ogni Hobby Card,
eccezion fatta per i minori di 15 anni).
7)Il M.C. dovrà inviare entro 3 giorni alla CSAS via email (commisione.sviluppo@federmoto.it) o
via fax (06/32488420) la copia del bonifico relativo al saldo delle Hobby Card attenendosi alla
comunicazione ricevuta.
8)La CSAS spedirà la Hobby Card al partecipante solo dopo la ricezione del predetto bonifico.
9)Il Moto Club deve conservare agli atti per almeno 10 anni la documentazione del corso, che può
essere richiesta in ogni momento dalla FMI.
10)Al termine dell’evento il M.C., entro 7 giorni, deve inviare alla Commissione Sviluppo
(commissione.sviluppo@federmoto.it) ed al Co.Re. il report dell’evento, utilizzando l’apposito
modulo.
11)In caso di mancato svolgimento del corso, il Moto Club deve inviare alla CSAS via fax
(06/32488420) o via email (commissione.sviluppo@federmoto.it), e per conoscenza al Co.Re., una
comunicazione scritta di annullamento, tassativamente entro il giorno successivo alla data nella
quale era programmato il corso. L’importo versato sarà tenuto a credito per il prossimo corso Hobby
Sport, per il quale sarà comunque necessario inviare al Co.Re. una nuova richiesta di nulla osta. In
mancanza della comunicazione di annullamento o nel caso in cui la stessa pervenga oltre il termine
fissato, la quota versata non potrà essere recuperata.
12)Al termine dell’evento, il Moto Club è tenuto a rimuovere tutta la segnaletica e tutto il materiale
utilizzato per l’allestimento del corso, avendo cura di ripristinare il tracciato per eventuali danni
cagionati dai partecipanti.

QUANTO COSTA HOBBY SPORT:
Il premio assicurativo da versare in relazione al numero dei partecipanti è il seguente:

Importo Premio Numero Partecipanti
€ 100,00 Fino a 30 partecipanti
€ 150,00 Oltre 30 partecipanti

4

Nel caso in cui i partecipanti siano oltre 30 ed il bonifico effettuato sia quello previsto per soli 30
corsisti, il M.C. dovrà versare la somma residua il giorno successivo alla manifestazione e
trasmetterne copia via fax (06/32488420) o via email (commissione.sviluppo@federmoto.it).

Il Premio assicurativo ed il saldo delle Hobby Card devono essere versati alla FMI a mezzo bonifico
bancario:

NAZ CHECK CIN ABI CAB CONTO BANCA IBAN
IT 47 U 01005 03309 10102 BNL IT 47 U 01005 03309 000000010102

Modulistica:
Tutta la modulistica è reperibile sul sito www.federmoto.it.

Condizioni assicurative:

Massimali Assicurativi per i partecipanti a corsi FMI
Caso morte: € 65.000,00 Lesioni: Tabella A
Rimborso spese mediche: € 15.500,00 in Italia: scoperto 10% minimo € 160,00
Diaria da ricovero: € 100,00 franchigia 3gg.
max 60 giorni
RCTerzi: € 300.000,00 – unico

Procedura e Modulo denuncia lesioni:
In caso di infortunio, l’interessato o gli aventi diritto deve inviare, tassativamente entro 30 giorni
dalla data del sinistro, a mezzo raccomandata A/R il modulo di denuncia lesioni, scaricabile dal sito
federale www.federmoto.it
Il modulo di denuncia lesioni, debitamente compilato, deve essere inviato, unitamente al resto della
documentazione richiesta, al Broker NMG all’indirizzo di spedizione indicato sul modulo stesso.
Per quanto riguarda la compilazione del modulo, si precisa che la parte in calce allo stesso deve
essere compilata non dal Moto Club organizzatore del Corso Hobby Sport, ma dal Moto Club
presso il quale il partecipante è tesserato. Se il corsista, al momento dell’infortunio, non è in
possesso di Tessera FMI (la Hobby Card Italia non è considerata un tesseramento alla Federazione),
la parte in calce al modulo non deve essere compilata.

Si precisa che l’indennizzo viene corrisposto solo nel caso in cui la lesione rientri in tabella. Le
stesse spese mediche vengono corrisposte solo a fronte della presentazione in originale delle
ricevute/fatture e solamente nel caso in cui la lesione rientri in tabella.

Si informa che la Polizza Infortuni e RCT, comprese le tabelle lesioni, sono consultabili sul sito
federale www.federmoto.it

Iscriviti alla newsletter FMI

Per essere sempre aggiornato su tutte le attività FMI