REGOLAMENTO REGIONALE MINIMOTO TROFEO SIMONCELLI E.Romagna 2015

– 1 –

F E D E R A Z I O N E M O T OC I C L I S T I C A I T A L I A N A
C O M I T A T O R E G I O N A L E
E M I L I A R O M A G N A

Minimoto
2015

IL TROFEO e IL CAMPIONATO
Il Co.Re. Emilia-Romagna della FMI indice per l’anno sportivo 2015 il “Trofeo Marco
Simoncelli” e il Campionato Regionale Minimoto Emilia Romagna da svolgersi su 7 prove
di cui 5 in occasione della Coppa FMI JUNIOR centro nord.
Il Trofeo Marco Simoncelli ed il Campionato sarà ritenuto valido, se saranno state regolarmente
disputare minimo 3 prove.

Le prove di Trofeo avranno anche validità per il Campionato Regionale Emilia Romagna, e
potranno svolgersi all’interno di manifestazioni alle quali potranno partecipare, senza diritto di
acquisire punti per il campionato Regionale Emilia-romagna, i piloti appartenenti alle altre
Regioni.

CLASSI
Saranno istituite le seguenti classi:
– Debuttanti nati nel 2004, 2005, 2006 e 2007 (con 8 anni compiuti e), devono essere alla
prima licenza agonistica
– Cadetti nati nel 2005, 2006, 2007 (con 8 anni compiuti)
– Junior nati nel 2004, 2005, 2006
– Open A nati nel 2003 fino a 25 anni di età con peso 70 kg in ordine di marcia
– Amatori A nati nel 1989 e precedenti con peso 70 kg in ordine di marcia.
I piloti nati nel 2005 e 2006, possono decidere a loro discrezione di partecipare alla classe
Cadetti o classe Junior.
Nel corso dell’anno è possibile cambiare Classe, ma non è ammesso il cumulo del punteggio,
pertanto il passaggio ad altra classe comporterà la rinuncia al punteggio acquisito fino a quel
momento.

PARTECIPAZIONE E LICENZE
I piloti dovranno essere in regola con il tesseramento e la licenza per l’anno in corso.

Alle manifestazioni di Trofeo possono prendere parte tutti i tesserati FMI in possesso di licenza:
Junior (1994 – 2001)
Senior (1940 – 1993)
Minivelocità (1940 – 2001)
Miniyoung (2001 – 2007)

– 2 –

ISCRIZIONI
Si potrà prevedere:
a) l’iscrizione alla singola gara che dovrà pervenire all’organizzatore su apposito modulo
ufficiale compilato entro 2 giorni dalla data della gara.
b) Oppure il giorno della gara.
Sarà loro rilasciato un tesserino confermante l’avvenuta iscrizione.

Quota iscrizione individuale per il singolo evento:

DEBUTTANTI € 30,00
CADETTI € 40,00
JUNIOR € 40,00
OPEN A € 50,00
OPEN B € 50,00
AMATORI A € 50,00
AMATORI B € 50,00

In occasione delle prove valide per la Coppa FMI Junior la quota d’iscrizione resterà la
medesima e sarà unica.

NUMERI DI GARA FISSI
L’assegnazione dei numeri è gratuita per tutti e sarà effettuata il giorno dell’iscrizione sul
campo di gara.

TABELLE PORTANUMERO
Classe Tabella Numero
Debuttanti Gialla Nero
Cadetti Blu Bianco
Junior Rossa Bianco
Open A Marrone Bianco
Open B Verde Bianco
Amatori A Nera Rosso
Amatori B Nera Bianco

SVOLGIMENTO GARA
Le manifestazioni di minimoto si svolgeranno su 1 giorno salvo diversamente espresso sul
regolamento particolare dell’evento.

OPERAZIONI PRELIMINARI
Il giorno della gara dalle ore 8,00 alle 9,00

VERIFICHE TECNICHE
Punzonature pre gara.

PROVA FONOMETRICA
1°.Il limite massimo di rumorosità per i motocicli è il seguente:
Metodo tradizionale 97 db/A + 3 dB/A di tolleranza
2°.Il pilota al cui motociclo fosse riscontrato un valore superiore al limite massimo consentito
verrà squalificato della corsa disputata.
Quanto sopra verrà applicato ove prevista la prova fonometrica.

BRIEFING (a cura del DdG per gli Ufficiali di percorso e i piloti)
Obbligatorio per i piloti. Al termine delle OP.

PROVE LIBERE
1 Turni da 10”

– 3 –

PROVE CRONOMETRATE
2 Turni da 5”

GARE
N° 2 gare con punteggio singolo

TRANSPONDER
A cura dell’organizzatore.

REGOLAMENTO TECNICO
Vedi Annesso Velocita 2015, Campionato Italiano Minimoto e Coppa FMI Junior.
Si precisa che per il campionato regionale ed il trofeo, in linea con la Coppa FMI, sono
ammesse per tutte le categorie:
 Gomme libere
 Centraline libere

AMMISSIONE ALLA PARTENZA e PROCEDURA DI PARTENZA.
Secondo quanto previsto dalle Norme Sportive per l’anno in corso.
Se il numero dei piloti iscritti è superiore agli ammessi alla griglia di partenza, si procederà alla
formazione dei gruppi come da ANNESSO VELOCITÀ – ARTICOLO 9 , CAPITOLO 9.1.3
Il sorteggio per la suddivisione dei gruppi sarà effettuato dall’organizzatore.
Nel caso che dopo le O.P. si accertasse in una o più classi, una carenza d’iscritti, inferiori a 5
(cinque), gli stessi saranno obbligatoriamente fatti confluire in altra classe compatibile nella
quale vi siano posti liberi in griglia di partenza.
Potranno essere accorpate le classi Debuttanti, Cadetti , le classi OPEN A e B e le classi
Amatori A e B con la possibilità di estrapolare le rispettive classifiche.
Al termine delle due prove cronometrate, il miglior risultato determinerà la griglia di partenza.
Detta griglia sarà valida per le due gare.
Il numero di giri dipenderà dalla lunghezza del tracciato, il chilometraggio sarà calcolato tra un
minimo di Mt. 7.000 e un Massimo di Mt. 9.000. Qualora si debbano effettuare delle batterie
eliminatorie, la durata sarà la metà più uno dei giri totale delle gare finali.

PARCO CHIUSO
Vedi Annesso VELOCITÀ 2015

RECLAMI
Come da NS 2015.

GIURIA
Vedi Annesso VELOCITA’ 2015

CLASSIFICHE
In base alle classi, classifiche di Campionato Regionale e di Trofeo Marco Simoncelli.
A tutti i conduttori che avranno preso il via alle gare, (verifica Licenza e Punzonatura Moto)
sarà assegnato un punteggio di presenza di n° 10 (dieci) punti da sommarsi al punteggio
acquisito in gara.
Se al termine del campionato o trofeo due o più piloti hanno lo stesso punteggio, viene
dichiarato vincitore chi ha riportato il maggior numero di vittorie; a parità di vittorie chi ha
ottenuto il migliore piazzamento; ad ulteriore parità quello che abbia ottenuto il miglior
risultato nell’ultima gara, o nella penultima, o nella terzultima e così via. Per prendere parte
alle premiazioni finali un pilota deve aver disputato almeno 3 prove.

PODIO
La presenza al podio è obbligatoria come da Norme Sportive per l’anno in corso.

– 4 –

In occasione d’ogni gara ai primi cinque classificati saranno assegnate coppe o targhe,
medaglie ed attestati.

Coppe ai primi 5 piloti classificati di giornata, mediante sommatoria di punteggio delle due
gare. A parità di punteggio, sarà discriminate il risultato della seconda gara.

Saranno previste medaglie di merito per i piloti Debuttanti, Cadetti, Junior dal sesto posto.

Sarà premiato in ogni categoria il giro più veloce tra le due prove cronometrate.

I piloti sono tenuti a presentarsi in assetto gara.
Tutte le premiazioni saranno effettuate al termine della manifestazione.
Qualora il numero di partecipanti per categoria superi i cinque piloti, in base alle classifiche di
Trofeo saranno assegnati i seguenti titoli:

 Cat. DEBUTTANTI – Trofeo Marco Simoncelli e Campione Regionale Emilia Romagna
 Cat. CADETTI – Trofeo Marco Simoncelli e Campione Regionale Emilia Romagna
 Cat. JUNIOR – Trofeo Marco Simoncelli e Campione Regionale Emilia Romagna
 Cat. OPEN “A” – Trofeo Marco Simoncelli e Campione Regionale Emilia Romagna
 Cat. OPEN “B” – Trofeo Marco Simoncelli e Campione Regionale Emilia Romagna
 Cat. AMATORI “A” – Trofeo Marco Simoncelli e Campione Regionale Emilia Romagna
 Cat. AMATORI “B” – Trofeo Marco Simoncelli e Campione Regionale Emilia Romagna

NORME GENERALI
Per quanto non contemplato nel presente regolamento si fa riferimento alle Norme Sportive
Velocità per la stagione agonistica 2015.

NORME TERRITORIALI
Non previste ulteriori specifiche.

Approvato il 25 marzo 2015

Il CoRe E. Romagna

Iscriviti alla newsletter FMI

Per essere sempre aggiornato su tutte le attività FMI