Fuoristrada

Debutto “mondiale” per il Raid TT

Parte in Sardegna il Campionato Italiano Raid TT, con tre tappe abbinate alle ultime della prova di Mondiale Cross Country. La gara iridata scatterà il 4 maggio da San Teodoro, mentre l’Italiano partirà il 6 maggio, giornata riservata a verifiche e prologo.


 


Se il Campionato Motorally in poco più di un mese è arrivato al giro di boa, per l’Italiano Raid TT 2008 è arrivato il momento del debutto. E si tratta di un debutto in grande stile, con il Sardegna Rally Race, che è anche prova di apertura del Mondiale Cross Country. Una sfida nella sfida, con i piloti italiani impegnati fianco a fianco con i migliori specialisti del Mondo. Il Sardegna iridato parte domenica 4 maggio da San Teodoro, mentre l’Italiano si aggregherà alla carovana mondiale da martedì 6, giornata riservata a verifiche e prologo, per poi disputare le ultime tre tappe dell’attesissima gara.


 


Molti dei migliori specialisti italiani saranno impegnati anche nel Mondiale, altri si aggiungeranno per l’Italiano, portando alla sfida tricolore ulteriore “linfa” con un’ottantina di piloti complessivi. Gli occhi sono ovviamente puntati su Matteo Graziani (KTM) e Andrea Mancini (Husqvarna), i due fortissimi “monopolizzatori” di questo inizio stagione, che riproporranno la sfida conclusasi lo scorso anno con la vittoria di Graziani sul filo di lana. Il forlivese della KTM sarà impegnato anche nel Mondiale, il perugino dell’Husqvarna arriverà invece solo per l’Italiano. Resta da vedere se Graziani potrà contare sui due giorni in più di “adattamento” alle pietraie e agli sterrati della Sardegna, o se le due giornate in più da correre rispetto a Mancini lo potranno stancare di più. La sfida è aperta!


 


Ma non saranno certamente solo loro due a lottare per la vittoria: molta attesa c’è per il duo Aprilia con Paolo Ceci e Alex Zanotti, che in Sardegna troveranno terreni favorevoli alle loro bicilindriche. C’è poi il sassarese Luca Manca (TM) che corre in casa, così come Niccolò Pietribiasi (Beta) che non si tirerà certo indietro ed è quanto mai desideroso di dimostrare il suo valore. Occhi puntati anche su Massimo Chiesa (Kawasaki), vincitore dello scorso Sardegna Rally Race: è in uno stato di forma smagliante e in Sardegna dirà sicuramente la sua. Anche Angelo Maggi (Husqvarna), il “rookie of the year”, va inserito d’obbligo tra i favoriti. Concludiamo con Oscar Polli, rientrato al volo dal Rally di Tunisia e Marco Borsi, reduce dal Central European Rally.


 


San Teodoro, Fonni, Arbatax, San Teodoro sono le località toccate dal Sardegna Rally Race 2008, tre tappe che offriranno il meglio della Sardegna fuoristradistica con due prove speciali al giorno lunghe e impegnative.