Motociclismo

CSN – A Roma la prima riunione del nuovo quadriennio

 Si è svolta venerdì 1 marzo, presso la Scuola dello Sport del Coni a Roma, la riunione della Commissione Sportiva Nazionale della Federazione Motociclistica Italiana. Al primo incontro del nuovo quadriennio (2013-2016) erano presenti tutti i coordinatori delle specialità federali, il Presidente del Settore Tecnico, Fabio Larceri, ed il Presidente del Settore Promozione e Sviluppo, Giovanni Copioli. Dalla pista al fuoristrada, dal turismo all’epoca, si è discusso in merito alle attività della FMI, riservando un occhio di riguardo allo sport. Il presidente Paolo Sesti e i quaranta responsabili operativi hanno messo sul tavolo l’analisi della situazione attuale nelle specialità di competenza e, soprattutto , idee per il futuro.

“Ho voluto questo incontro – ha spiegato Sesti – perché, come fatto fino ad oggi, dobbiamo remare tutti nella stessa direzione. Riprogrammare, rinnovare, riorganizzare e condividere saranno le nostre parole di riferimento”. In tutti i settori, a partire dalle Moto d’Epoca, dove i numeri sono positivi e i coordinatori delle diverse specialità hanno espresso soddisfazione. Nel 2013 del Mototurismo  verranno lanciati i Motoraduni Itineranti e il settore del Turismo d’Alta Quota. Inoltre, sono cresciuti fino a diventare un centinaio, i Moto Club dedicati ai Bikers. Per quanto riguarda la velocità, rimangono incoraggianti i numeri di CIV, Coppa Italia, MiniGP e Minimoto. 

Dalla strada al fuoristrada, difficile non ricordare il successo degli Internazionali di Motocross. Non per cullarsi sugli allori, bensì per studiare formule che diano una continuità ai 20.000 spettatori complessivi visti a Riola Sardo, Malagrotta ed Arco di Trento. Anche i numeri del Campionato Italiano – al via nel weekend –  promettono bene. Parlando di Enduro, le oltre 800 domande di preiscrizione per l’ISDE sono accompagnate da un “tutto esaurito” nel Campionato Italiano Under 23. Dal canto suo, anche il Motorally sta raccogliendo sempre più appassionati. Stabili i licenziati del Trial, specialità in cui è stata valutata l’eventuale introduzione della formula”NO-STOP”. Nel pomeriggio, alle 17, la riunione si è chiusa con la presentazione del Settore Promozione e Sviluppo, che comprende la Commissione Normative Fuoristrada e la Commissione Sviluppo,  e si occuperà di tutte le problematiche relative agli aspetti della promozione di base  e delle difficoltà della circolazione fuoristrada.