CSAS – Riunione aggiornamento Referenti

Il giorno 28 luglio si è svolta a Roma una riunione di aggiornamento periodico, che ha coinvolto tutti i Referenti regionali della Commissione Sviluppo Attività Sportiva 2012. I lavori si sono svolti in un clima di entusiasmo e di rinnovata voglia di proseguire nelle attività. A seguire, un sunto dei lavori e degli argomenti affrontati.

Erano presenti all’incontro: Giovanni Copioli (Presidente CSAS), Marco Marcellino (Membro CSAS), Alessandro Maccioni (Membro CSAS). Ed inoltre i Referenti: Armando Sponga (Lombardia); Antonino Mancuso (Sicilia); Luca Basili (Toscana); Mauro Armari (Emilia Romagna); Carlo Donnini e Andrea Borelli (Lazio); Rocco Zoccola (Campania);

Francesco Petrilli (Calabria); Rocco Lopardo (Basilicata); Walter Andreis (Bolzano); Morena Coloccioni (Marche); Luca Cardoni (Umbria); Aleandro Romagni (Abruzzo); Paride Del Pup (Friuli Venezia Giulia); Luca Vicentini (Referente Trento); Sara Rivera e Paolo Forti (Liguria).

La riunione è stata avviata con un intervento del professor Raffaele Prisco, del Settore Tecnico Federale FMI, che ha tenuto un seminario dal titolo “Dinamiche e strategie, relazionali e comunicative, nella didattica motociclistica dell’attività giovanile”, durante il quale, oltre a delineare gli aspetti della tematica, sono stati affrontati argomenti specifici per la gestione dei corsi Hobby Sport sulla base degli interventi e delle domande poste dai referenti in merito all’attività da loro svolta in questo periodo. Il seminario ha spaziato da argomenti legati all’importanza di una corretta alimentazione per i bambini che praticano sport sia a tematiche relazionali con i genitori ed i bambini.

Nel pomeriggio, il Presidente della Commissione Giovanni Copioli ha introdotto la discussione su argomenti specifici legati all’attività della Commissione.

1)     Bilancio Attività CSAS 2012. Sono state illustrate le statistiche dei Corsi Hobby Sport per regione. Fino al 22 luglio 2012 sono stati effettuati 204 Corsi, con un totale di 6.144 partecipanti (2087 Tesserati e 3755 persone alle quali è stata rilasciata la Hobby Card). La metà di questi Corsi sono stati rivolti esclusivamente a bambini al di sotto dei 15 anni.

2)     Hobby Sport e Hobby Card 2013. Non saranno apportate modifiche sostanziali al Progetto Hobby Sport. Verrà mantenuta pertanto la Hobby Card anche per il 2013.

3)     Attività Territoriale 2013. Verranno apportate modifiche sostanziali, nell’ambito dell’attività promozionale territoriale, dovute alla nuova impostazione prevista per il 2013 sia per le Licenze agonistiche che per l’attività vera e propria. A fronte di questa nuova impostazione, anche le manifestazioni APT dovranno essere adattate.

4)     Motocavalcate 2013. La gestione e le procedure per le Motocavalcate rimarranno a grandi linee invariate rispetto al 2012. Gli unici punti da chiarire sono la possibilità di introdurre la Hobby Card nelle Motocavalcate.

5)     Hobby Park. E’ stato illustrato il progetto Hobby Park ed esaminata la documentazione da inviare per presentare la richiesta. La CSAS, nell’ottica della promozione delle attività sportive, potrà prevedere di richiedere al Consiglio Federale l’elargizione di un piccolo contributo per le spese sostenute e giustificate dal Club per la realizzazione della struttura.

6)     Corso Istruttori Guida Fuoristrada. E’ volontà della CSAS, in collaborazione con il Settore Tecnico Federale, dare ai propri Referenti una maggiore qualifica nello svolgimento dei Corsi Hobby Sport. Anche per il 2013 si darà la possibilità ai Referenti di nuova istituzione, ed a coloro che non erano risultati idonei al Corso IGF del 2012, di prendere parte al Corso.

Iscriviti alla newsletter FMI

Per essere sempre aggiornato su tutte le attività FMI