Fuoristrada

Corso di 2° livello SAE a Mendatica

Sono le assolate montagne sopra Imperia, durante l’ultimo fine settimana di luglio, ad accogliere l’appuntamento federale della Scuola avviamento Enduro di secondo livello, prima delle ferie estive.

 

Ottimo il contesto organizzato dal moto club Imperia capitanato dall’inossidabile Luigi Sappia che ha messo a disposizione dei ragazzi non solo un fettucciato da leccarsi i baffi, tecnico e divertente al punto giusto, ma è riuscito a sviluppare anche un tracciato nel bosco ad anello, lontano dalle strade trafficate, che ha permesso al gruppo di allenarsi adeguatamente anche sui terreni più specifici dell’enduro, ovvero la mulattiera, in tutte le sue sfaccettature.

 

I 20 ragazzi intervenuti, di età varia tra i 7 ed i 18 anni, hanno prestato molta attenzione alle lezioni impartire dai tecnici federali Raffaele Prisco, Paola Pelizzeni ed Aimone Dal Pozzo che hanno messo a dura prova la concentrazione e l’apprendimento del gruppo. Percorso diviso in  due zone: fettucciato in contropendenza con presenza di paglia scivolosa e mulattiera con sassi piantati e sentiero nel bosco

 

Le attività svolte sono state di vario genere, comprendendo anche brevi interventi sull’alimentazione e sulla preparazione fisica, con l’obiettivo di dare ai partecipanti una visione ampia e completa delle varie fasi di allenamento per un approccio corretto alla disciplina sportiva.

 

Allo stesso tempo non sono mancati giochi e divertimento, essendo questo, infine, il vero scopo dell’attività giovanile della federazione che, tramite questi corsi, promuove l’attività prestando particolare attenzione alla sicurezza della sua pratica e sensibilizzando sia dei giovani che i genitori, a questi aspetti importanti.

 

Prossimo appuntamento per la SAE è Iglesias, dove il prossimo 28 e 29 agosto si metteranno in gioco i ragazzi dell’isola Sarda, si terreni ormai famosi per le diverse gare titolate svolte in quella zona.