Velocità

Coppa Italia, Mototemporada, Europeo Femminile e Junior GP: la giornata di prove a Misano

Prove ufficiali con alternanza di sole e pioggia a Misano, queste le pole position. Coppa Italia: Morrentino (Aprilia) 125 Sport, Erbacci (Yamaha) 600 Stock. Mototemporada Romagnola: Zaganelli (Aprilia) 125 Sport, Campagna (Yamaha) 600 Stock e Caselli (Yamaha) Open. Campionato Europeo Femminile: Prinz (Yamaha) – Junior G.P. Aprilia, Morrentino


 


Fra uno scroscio di pioggia e uno squarcio di sole, si sono svolte ieri, sul circuito di Misano, le prove ufficiali che hanno definito le griglie di partenza delle undici gare odierne. Protagonista assoluto della giornata, Nicola Morrentino, il più giovane pilota dei 400 iscritti alla manifestazione che ha stabilito due pole, la prima nella Coppa Italia e la seconda nella Junior G.P. Aprilia.


 


Nella classe 125 Sport della Coppa Italia 2008, il quattordicenne centauro di Ariano Irpino ha messo in riga il marchigiano Christian Zaganelli e i due fratelli veneti Tommaso e Matteo Gabrielli, tutti in sella alle Aprilia.


 


Nella classe maggiore, la 600 Stock, prima fila tutta Yamaha, con quattro piloti racchiusi in soli tre decimi. La pole è andata al recanatese Cristiano Erbacci che ha preceduto il corregionale Simone Bugatti e l’umbro Ruggero Scambia, completa la prima fila il toscano Nico Morelli. Ci si appresta quindi a vedere oggi una gara combattutissima, come nella migliore tradizione della Coppa Italia.


 


Dopo la fallita pole in Coppa Italia, Zaganelli si è riscattato immediatamente nella stessa classe della Mototemporada Romagnola. Il pilota di Cagli, già vincitore della prima prova, svoltasi a Misano due settimane fa e portacolori del Moto club Tordi di Cesena, ha distanziato di cinque decimi il rivale Matteo Gabrielli e addirittura di quasi tre secondi il bergamasco Michel Zonca.


 


Non ha fallito la pole nella classe 600 Stock, sempre della Mototemporada, il misanese Ulisse Campagna, precedendo di circa quattro decimi l’orvietano Ruggero Scambia e un secondo e mezzo lo jesino Simone Bugatti, tutti su Yamaha. 


 


Nella Open, assente il capoclassifica Luca Conforti, perché impegnato nei test della Superbike di Monza, ha avuto vita facile il modenese Davide Caselli (Yamaha) che ha rifilato un distacco notevole al ferrarese Giuseppe Zannini (Honda) e al riccionese Marco Gugnali (Suzuki).


 


Superiore ad ogni previsione, la supremazia della tedesca Nina Prinz nelle prove del torneo continentale femminile, la portacolori di Yamaha Motor Germany ha rifilato distacchi abissali a tutte le rivali; alle sue spalle la migliore è stata l’azzurra Paola Cazzola che ha pagato quasi tre secondi.


 


Infine, come detto, ancora protagonista Morrentino che dopo la pole in Coppa Italia si è ripetuto anche nella junior  G.P. Aprilia, dove ha regolato Stefano Casalotti e Armando Pontone.


 


Oggi in programma ci sono ben undici gare, ad aprire la manifestazione, le finali B della Coppa Italia poi la classe 125 di Mototemporada e a seguire la Daytona Cup, Junior G.P. e Thruxton Cup. Nel pomeriggio le ostilità riprenderanno alle 14,30 con le due classi della Coppa Italia e quindi il Campionato Europeo Femminile, alle ore 16,30 la 600 Stock e alle 17.00 la Open della Mototemporada.


 


Popolari i biglietti: paddock intero 20 E. ridotto soci FMI 15 E.  Prato unico 10 E.  Under 14 Gratis.