Fuoristrada

CNF – Incontro FMI-Regione Lombardia

Martedì 12 aprile a Milano, nel nuovo Palazzo Lombardia, Alessandro Colucci, Assessore regionale ai Sistemi verdi e Paesaggio, ha ricevuto una delegazione FMI, composta dal Presidente Paolo Sesti, dal Coordinatore Commissione Normative Fuoristrada Marco Marcellino e dai membri della CNF per la Lombardia Fabrizio Bellini Lucini e Dario Gatti, dal Presidente del Comitato Regionale FMI Lombardia Sandro Lovati.
Dopo i primi contatti datati lo scorso anno, l’incontro aveva come scopo presentare emendamenti all’Art.59 Legge Regionale n.31 del 2008, che regolamenta la viabilità agro silvo pastorale ed il transito di mezzi in ambito boscato, e l’art.37 del Regolamento Regionale n.5 del 2007; secondo FMI è evidente il mancato corodinamento delle due norme e di entrambe con il Codice della Strada.
Altro punto da discutere la cadenza biennale nella richiesta di permessi territoriali per le manifestazioni fuoristrada.    
La Lombardia vanta una tradizione consolidata ed un numero di appassionati assai elevato, direttamente proporzionale la pesante ricaduta sullo stesso mercato del lavoro.
Per la Federmoto sono elementi imprescindibili di questo nuovo dialogo con le istituzioni la tutela del territorio ed il rispetto delle legittime aspettative di altri fruitori degli stessi ambiti, al fine di trovare una regolamentazione ottimale, al contrario di quella odierna che restringe le autorizzazioni allo svolgimento di manifestazioni  motoristiche.
Con l’Assessore Colucci ed il suo staff, tra cui presenti il Dirigente Roberto Carovigno ed il Responsabile della Segreteria Matteo Prandi  si è instaurato un ottimo clima di collaborazione; la FMI si propone come interlocutore istituzionale della Regione Lombardia e verrà istituito, come proposto dalla stessa Federmoto, un tavolo tecnico che unirà Regione, Associazioni delle Province, Comuni e Comunità Montane lombarde, FMI , rappresentata dal Presidente del Comitato lombardo Sandro Lovati e dal Coordinatore della CNF Marco Marcellino.