Velocità

CIVS. Ecco i Campioni 2017

Il CIVS 2017 ha emesso i suoi verdetti. Lo scorso weekend è andato in scena l’ultimo round sul tracciato Pieve – Passo dello Spino, che ha visto ospite d’eccezione Roberto Rolfo, impegnato per la prima volta in una gara in salita in sella alla moto del team Manici.

L’ultimo Round del Campionato Italiano Velocità in Salita 2017, disputato su un percorso di circa 2,5 km, ha visto alla partenza oltre 160 i concorrenti, fra crono climber, epoca e moderne. A cambiare le sorti della giornata, nelle manche di gara, è stata la pioggia, che non ha rovinato la manifestazione, organizzata nel migliore dei modi dal Pro Spino Team, ma ha messo a dura prova piloti e organizzatori. Ecco i risultati di giornata:

Nella classe pit bike 1° classificato Maurizio Vettor seguito da Dario Bursi e da Gabriele Dolfi che si è aggiudicato il titolo di Campione Italiano 2017.

Prima posizione per il campione italiano 2017 nella classe scooter: Matteo Ridolfi, seguito da Claudio Chesi e da Tiziano Rosati

Nella 125 si è aggiudicato la vittoria Tiziano Rosati, già laureatosi Campione Italiano 2017 a Spoleto, seguito da un agguerrito Loris Guerrino e da Massimilano Cangiano.

In gran forma il già campione europeo della classe 250, Guido Testoni, che si è aggiudicato la vittoria seguito dal suo diretto avversario Marco Queirolo e da Dario Montaldi.

Nella moto 3 gara dominata da Marco Lombardi, già campione italiano 2017, seguito da Giovanni Ronzoni e da Luciano Adami. Al debutto nella classe la giovane Eva Bosi, quarta classificata.

Nella 600 stock David Lignite – campione italiano – ha vinto la giornata seguito da Stefano Nari e da Francesco Mastrullo, autore dell’assoluta di giornata.

Primo classificato nella Naked l’ospite d’eccezione Roberto Rolfo, seguito da Riccardo Marchelli con Fabrizio Rivellini terzo. Stefano Manici, Campione Italiano 2017, ha corso solo nella 600 stock.

Nella 600 open ha trionfato Lori Pedriali seguito da Federico Mosti con in terza posizione Daniele Stolli che si è aggiudicato il campionato italiano 2017. Quarto Yuri Storniolo

Nella supermoto, primo classificato e campione italiano 2017 è stato Giacomo Gubbini, che ha battuto Marco Ricci con Fabio Buzzetti assente per infortunio. A lui vanno i nostri auguri di pronta guarigione.

Oltre a vincere la gara nella Supermoto Open, Manuel Dal Molin si è aggiudicato il titolo di campione italiano 2017 seguito da Alberto Moseriti e da Fabio Volpe. In quarta posizione il campione europeo Andrea Majola che a causa di un problema alla moto nelle prove non è riuscito a disputare la gara nel pieno delle sue potenzialità.

Prima posizione per Francesco Maria Piva nella 100 Open, seguito da Enrico Rocchi in terza posizione Giovanni Lazzeri. Quarto il campione italiano Fabrizio Lannutti.

Sidecar – L’equipaggio Barbi – Padoan si è aggiudicato la vittoria di giornata e il titolo di campioni italiani 2017 seguiti da Manfredi Rocchi e da Bonanni Porretti.

“E’ stata una stagione positiva – ha dichiarato Maurizio Simonetti, Responsabile della Velocità in Salita – nella quale in ogni appuntamento abbiamo superato abbondantemente i 100 piloti presenti anche grazie al Trofeo Crono Climber e alle Moto Epoca. Da sottolineare poi la sicurezza degli allestimenti che ha ridotto gli incidenti quasi a zero. Ottima la formula Crono Climber, che serve da trampolino di lancio sia per i piloti sia per gli organizzatori. In questo ultimo round abbiamo festeggiato i Campioni 2017 con una bella cerimonia, mentre a livello sportivo il CIVS si conferma competitivo visti anche i pregevoli risultati dei nostri piloti nelle gare dell’Europeo. Oltre a questo poi, l’ultima gara è stata impreziosita anche dalla presenza di un pilota con esperienza mondiale come Roberto Rolfo”.