Velocità

CIVS 2017. I risultati del 2° Round a Isola del Liri

Il 2° round del CIVS 2017, andato in scena lo scorso weekend sul tracciato della Poggio-Vallefredda, ha visto alla partenza circa 170 piloti.

Il caldo ha messo tutti a dura prova in un appuntamento valido anche per il Campionato Europeo. Grazie anche alle temperature elevate dell’asfalto il grip è stato il migliore possibile, cosa che ha permesso ai partecipanti di correre sfruttando al meglio tutte le condizioni, dando vita ad un’ottima gara.

Nel CIVS, tra i Sidecar il primo gradino del podio è andato all’equipaggio Bottino & Capello, seguito dai campioni 2016 Barbi & Doratori, mentre in terza posizione ha chiuso il duo Manfredi & Rocchi nonostante qualche problema tecnico nelle prove.

La classe regina è stata dominata da Stefano Bonetti, prima gara dopo il TT, mentre ha chiuso secondo Fabrizio Lannutti con la terza posizione – dopo una scivolata al Leccio – andata al toscano Marco Giovannoni. Nell’europeo prima posizione sempre per Stefano Bonetti, seguito da Lannutti e dallo svizzero David Jean Luc.

Nella supermoto open Andrea Majola in sella alla sua TM ha conquistato sia il podio dell’italiano sia dell’europeo, lasciandosi alle spalle nel CIVS rispettivamente i compagni di squadra Enrico Pescini e Gerardo Galvani mentre nell’europeo la seconda da piazza è stata conquistata da Bongard Filippe ed il terzo posto da Bailo Daniel (entrambi svizzeri).

Nella Supermoto ha conquistato alla sua prima gara di stagione il gradino più alto del podio il pilota spezino Marco “Ubi” Ricci lasciando dietro di se Antonio Vallati e 3° Giorgio Lattavo.

L’assoluta di giornata è andata a Francesco Curinga che ha fatto suo sia il podio nella 600 open per il CIVS, sia il podio del campionato Europeo. La seconda posizione è andata a Stefano Nari e la terza posizione al pilota toscano Yuri Storniolo.

Nella Naked vittoria al pluri campione Italiano Stefano Manici, seguito da Andrea Cifone, sempre più competitivo, con il podio chiuso dal bergamasco Fabrizio”Barry” Rivellini.

La 600 Stock ha visto la meritata vittoria del pilota toscano David Lignite che ha messo alle sue spalle Stefano Manici – che quest’anno disputa il CIVS in doppia categoria – e la terza posizione è andata al pilota ciociaro Davide Gesuale.

Nella 250 Marco Queirolo ha sovrastato tutti seguito al secondo posto da Testoni Guido e al terzo da Dario Montalti.

Nella 125 vittoria per Tiziano Rosati con Emiliano Di Folco 2° e 3° Massimiliano Cangiano.

Nella Pitbike Nico Quadrini è stato l’unico partente mentre tra gli Scooter, che ha visto un buon numero di partecipanti alla partenza, il gradino più alto del podio è andato al pilota di casa Francesco Cianfarani seguito da Alessio Baglioni con Marco Modesti 3°.

Nella categoria Epoca questi i risultati:

Classe vintage 175 gr 5: primo classificato Gianni Finelli seguito da Mario Dolfi e Ugo Passari

Classe 250 4T: Giovanni Lombardi primo, Antonio Di Carlo secondo e terzo Massimo Datti

Classe 250 2T: Aleksandr Loncao primo seguito da Cristiano Ramagni e dal toscano Marchetti Paolo

Classe 500 4T: Daniele Parravano primo seguito da Federico Bosi e da Fernando Sementilli

Classe Vintage 94: Prima posizione per Massimo Palleschi seguito da Massimiliano Magnani e Alessio Venditti

Classe 125: vittoria per il trentino Alessandro Baldessari seguito dal compagno di squadra Alberto Facchinelli con Ugo Passari terzo.

Nella classe sidecar l’unico partente è stato l’equipaggio Pangallo Dal Bianco. Nella Vintage 86 1° posto per il toscano Carlo Leoncini seguito da Maurizio Sardellitti e Renzo Pellegrini. Da segnalare come Leoncini il sabato sera prima del CIVS conquistava la seconda posizione nella gara di enduance svoltasi nel circuito di Adria (circa 800 KM di distanza)

Il round a Isola del Liri si è confermato come gara di riferimento per il CIVS sia come organizzazione del paddock piloti, con sfilata delle miss ombrellino il sabato sera, piscina e stand gastronomici.

Da non dimenticare gli stand di settore come Bardhal e Continental, rappresentata da Paniccia Gomme. A questi va aggiunto il barber shop di Marco, che ha devoluto l’intero incasso a favore di una borsa di studio per i figli di Stefano Frisanco, pilota coinvolto nell’incidente del 2016.

Il prossimo round del CIVS 2017 sarà il 15 Luglio a Monzuno (BO), appuntamento dove ci sarà anche il Trofeo Crono Climber