Fuoristrada

CITO – Grattarola Campione!

 In una domenica dal meteo particolarmente difficile, con una pioggia insistente che ha accompagnato tutta la gara rendendo le zone, già impegnative, molto difficili, Matteo Grattarola (Gas Gas) ha conquistato il suo secondo Titolo Italiano meritandosi il Campionato Italiano Trial Outdoor.  Un Titolo arrivato con una gara di anticipo, dimostrando che il forte pilota lecchese ha trovato nell’annata 2013 la sua definitiva consacrazione come Campione, sia in ambito Nazionale sia in ambito Internazionale. Si diceva del meteo che ha reso la dura per tutti, ma la lotta più avvincente si è avuta nella TR1 che ha visto contendersi la vittoria tra Matteo ed il suo avversario più diretto Daniele Maurino (Ossa) sino all’ultima zona. Zona in cui Matteo Grattarola ha pagato un piede arrivando appaiato al suo avversario ma gli zeri gli hanno dato anche questa vittoria di giornata che corona un “momento” veramente di soddisfazione per Lui come per il suo Team. A completare il podio è Giacomo Saleri (Beta), che ha disputato una gara volitiva, andando a conquistare un podio che mancava da un pò di tempo ed a riconfermare la sue qualità di pilota, soprattutto nella tornata conclusiva di gara. La classe cadetta ossia la TR2 non ha voluto esser da meno e cosi pur lasciando la vittoria odierna a Francesco Xompero (Beta) con un netto punteggio a vantaggio sugli avversari. Filippo Locca (Beta) si pone come secondo e con questo acquisisce la matematica certezza del Titolo 2013 TR2 e con esso il passaggio alla classe Top, la TR1 per il prossimo anno. Parlando di Titolo assegnati la voce corre ai TR4 che oggi hanno concluso la loro stagione CITO qui nella TR4 abbiamo identico podio sia per la gara sia per il Campionato resta cosi vincitore e Titolato Fabio Clerico (Beta) il quale vince la lotta con Marco Bosio sempre Beta mentre penso il più giovane dei tre sia Michele Andreoli (Scorpa) che rinnova la stirpe Andreoli. Per la Over sempre TR4 si cambia leggermente tra gara e Campionato cosi Feltrinelli Valter (Beta) vince sia la gara che il Titolo nonostante la penalizzazione iniziale al posto d’onore oggi è Luca Monateri (Ossa) e terzo Fabrizio Barre (Beta). Monateri entra anche al terzo posto di Generale mentre il secondo è per Angelo Più (Ossa). Per la “galassia “ TR3 abbiamo solo risultati di giornata nessun Titolo assegnato od anticipato, quindi Daniele Tosini (Ossa) vince per la seconda volta consecutiva con Riccardo Cattaneo (Ossa) e Davide Coppi (Beta) al seguito. Over 30 TR3 ed è sempre Andrea Soulier Sherco) davanti a Michele Pradelli (Ossa) e il “nuovo” Moreno Ramoni. Marco Fioletti buca il primo è solo secondo dietro Davide  Delucchi vince e Luca Corvi chiude il podio, per loro tutte Beta le moto. Si chiude con le “ragazze” e qui Sara Trentini (Beta) in questa gara dura vince bene sulla Martina Balducchi (Scorpa) ed Elisa eretti (gas gas) le segue a completare il podio. Oggi erano pure presenti gli Juniores che se per gli A e B pe3rcorrevano le zone Verdi e Gialle dei “Grandi” per i più piccini C/D/E vi erano apposite sei zone. Anche per loro il terreno pesante ha reso la gara molto impegnativa e cosi abbiamo che nella A top di gamma Carlo Minot ( beta)vince la giornata ed anticipatamente il Titolo 2013 a seguire Sergio Piardi (Beta) e Manuel Copetti (Scorpa) . I B hanno in Mirko Spreafico (gas gas)  il leader di oggi con Nicolo Reigl (Beta) e Zana Aldo Fabio sul podio con lui. Piccini e nella C il trio è Lorenzo Pianezzola (Sherco) primo, Carlo Alberto Rabino (Sherco) secondo, e terzo Mattia Spreafico (Beta).  Nei numerosi D svetta Edoardo Portigliatti (sherco) con Valentino Feltrin (Beta) e a chiudere Luca Pallaoro (beta) dei due E è Mattia Piana che supera la “signorina” Manuela Spadoni. Premiazione al coperto,visto il diluvio e quindi un arrivederci a Darfo Boario Terme per la gara conclusiva della stagione.