Fuoristrada

Cerutti domina anche la 3° prova dell’Italiano Motorally

L’edizione 2017 del Raid TT Valli D’Abruzzo ha ospitato la terza prova del Campionato Italiano Motorally con ben 200 piloti al via.

Ad aprire le danze alle 8.00 del mattino ci ha pensato Jacopo Cerutti, Campione in carica del tricolore, il quale ha dato omaggio della sua abilità già nella prima prova in linea di 29 chilometri allestita dal Moto Club Lo Sherpa. Il pilota del Team CF Racing, reduce da un’ottima interpretazione della prima giornata RaidTT, ha ribadito sin da subito la sua autorevolezza sigillando la Prova Speciale con un tempo di 37’05.03, sedici secondi più veloce di un altrettanto performante Alessandro Botturi. La terza posizione della PS, definita molto enduristica da tutti i concorrenti, è stata appannaggio di Vanni Cominotto, portacolori RSmoto. Nella top ten, in ordine di crono, anche Maurizo Gerini (Team Solarys), Mico Pavan (NSM Moto), Francesco Ferri, Luigi Martelozzo, Giovanni Gritti, Omar Chiatti, Marco Iob.

Dopo un trasferimento di 50 chilometri i centauri hanno posato le ruote tassellate nella seconda PS, più lunga rispetto la precedente e ben navigata. Ad avere la meglio nei 32 chilometri cronometrati è stato ancora Jacopo Cerutti seguito rispettivamente da Alessandro Botturi in sella a Yamaha e Marco Iob con Honda RS Moto
A fine giornata a scalare il podio dell’Assoluta sono stati: Jacopo Cerutti – 1°classificato -, Alessandro Botturi – 2° classificato -, Vanni Cominotto – 3° classificato –. Nella classe 50 l’oro è stato indossato da Luca Ferrara, nella classe femminile da Simona Brenz Verca, nella 125 sul gradino più alto del podio è salito Maurizio Gerini seguito da Luigi Martelozzo e Carlo Cabini. Leonardo Tonelli è stato il dominatore della Classe 250, mentre nella 450 si è imposto Jacopo Cerutti. Nella categoria 600 il podio è stato costituito da Marco Iob, Andrea Cosentino e Cristian Monaldi mentre Andrea Fesani ha agguantato il podio della Marathon. Tra i giganti della classe 1000 Massimo Doretto ha dettato le regole mentre nella sempre più folta categoria sport a brillare sono stati in ordine di importanza Pighetti, Cappelluzzo e Govi.

L’appuntamento del 1° maggio archivia sia il Raid TT Valli d’Abruzzo che la 4^ prova di Campionato Italiano Motorally.