Fuoristrada

Castiglione del Lago (PG): #2 Round Internazionali d’Italia MX – Qualifiche del Sabato

GIOIELLA – Sono trascorsi solamente quindici giorni dalla prima tappa di Montevarchi e gli internazionali d’Italia MX ripartono in grande stile sul rinomato tracciato di Castiglione del Lago, dove il MC Trasimeno ha allestito al meglio il Crossdromo Internazionale per accogliere i numerosi piloti giunti per la gara. Domani ci attenderà una gara molto combattuta nella Under 19. Se nelle prove libere è stato Giò Di Palma (Yamaha, Garboldi Racing) con 1’57”132 a fermare il miglior tempo, staccando di soli 7 millesimi di secondo Mauro Fiorgentili (KTM, Digital Foto Shop), nelle qualificazioni si è fatto largo il piemontese Stefano Pezzuto (KTM, TDR) che registra la miglior performance nel Gr. A, davanti al marchigiano. Chiude il terzetto di testa Andrea Saletti (Honda, 86-Omega) a soli quarantacinque centesimi di distacco dal primo con una performance che lo premia degli sforzi profusi nelle stagioni precedenti. Nel Gr. B conferma la sua giornata positiva Di Palma che, nelle qualifiche, migliora la sua prestazione di ben 3 secondi rispetto le prove libere concludendo davanti a Samuel Zeni (Yamaha, Ricci Racing) e Antonio Mancuso (Honda, Team Motors). Difficile indovinare chi, tra questi nomi, avrà la meglio. Nella MX1 situazione migliorata rispetto a Montevarchi per quanto riguarda la compagine italiana che, in questa tappa umbra, domina la vetta delle qualifiche. Senza Joshua Coppins, come previsto, David Philippaerts (KTM, Red Bull) occupa la prima posizione sia nelle prove libere che nelle qualificazioni, registrando il miglior tempo assoluto di quest’oggi, 1’50”357. Il francese Antoine Meo (Team Honda Martin) è l’unico straniero che ha impensierito il dominatore. Alle loro spalle, splendida prova del rodato Andrea Bartolini (Yamaha, Moto Race Team), mentre Alex Salvini (Yamaha, 3C Racing) ha mantenuto le promesse instaurando in quest’intermezzo un perfetto feeling con la moto. Ripresosi completamente dalla caduta di Montevarchi, Chicco Chiodi (Team Aprilia Offroad) occupa la quinta posizione. Nessun dubbio sul dominio di Tony Cairoli in MX2 dove è risultato il più veloce delle qualifiche, completamente ristabilito dal risentimento alla caviglia. Nicolas Aubin, francese su Yamaha del Team Ricci Racing, migliora di qualche secondo la sua performance nelle prove libere, risultando secondo davanti ad uno scatenato Manuel Monni (Yamaha, 3C Racing). Seguono il norvegese Kenneth Gundersen, compagno di Aubin, il francese Jeremy Tarroux e Alessandro Lupino, compagno di squadra del “Tonino nazionale”. Davide “Pota” Guarneri e Roberto Lombrici un pochetto arretrati, tengono a bada lo stiloso francese Paulin Gautier (Team Honda Martin). Nelle ultime batterie di qualificazione, un timido sole primaverile ha fatto capolino tra le nuvole, donandoci la speranza di vedere, domani, una soleggiata domenica di spettacolari gare su un tracciato emozionante, che ci delizierà con grandi campioni al via, come al solito, dalle ore 8.30 col warm-up, mentre le prime manche partiranno alle ore 10.50 con la prima prova della Under 19, e alle ore 12.05 andranno in scena i maestri della MX1. Simone Arri – Spotlite Communications Resp.