Mototurismo

Campionato Turismo e Trofeo Sud – Ancora un week end perturbato

Ancora perturbazioni diffuse nel week end scorso, con difficoltà per partecipanti ed organizzatori e con conseguenti numeri al di sotto delle previsioni, seppur più che soddisfacenti.
La componente meteo si aggiunge alla crisi generale e del loro ci mettono anche le “previsioni del tempo” che riescono a dissuadere i meno duri e puri tra i mototuristi. Un anno difficile, e lo confermano,in queste ore, il ripetersi di scosse telluriche che stanno facendo a pezzi interi paesi nella bassa padana.
Ma per un attimo proviamo a staccarsi dal pessimismo e dalle inevitabili paure per ritornare alla cronaca di un fine settimana con due grandi eventi: per il Campionato Turismo nel nord,  in Liguria, l’internazionale di Rapallo, tenutosi tra uno scroscio di pioggia e l’altro ; per il Trofeo Turismo Sud, la “grande manifestazione classica” del motoraduno di Massa di Maratea ,sulla costa tirrenica della Basilicata e ai piedi della immensa statua del Redentore, da cui prende nome il moto club organizzatore, dove gli scrosci d’acqua sono divenuti dei veri e propri temporali e nubifragi, con grandi difficoltà per gli uomini di Totò DeFilippo per riuscire a portare a termine la manifestazione senza far pesare ai tantissimi presenti (che già avevano avuto un viaggio non facile)  il disagio generato dal maltempo.
Veniamo ai risultati: Rapallo, presenti in 370, di cui 33 esteri in rappresentanza di sei nazioni; numeri inferiori all’edizione record dello scorso anno (con il bel tempo e la crisi che ancora non condizionava le presenze da lontano) ma con un livello di soddisfazione dei partecipanti, come tradizione elevato. Affermazione inequivocabile del moto club Alba, davanti al Madonnina dei Centauri di Alessandria , e ai lombardi moto club Erba ed Europa Buscate. Per la regione, come da previsione affermazione del  vicino Tigullio Motor Club. Nella classifica del Campionato Italiano Turismo si sono invertite le posizioni e l’aggiornamento ci mostra il sodalizio del Madonnina dei Centauri Int.le ad essere in testa, proprio davanti al moto club Alba e con l’emiliano moto club Un Po Alluccinati sceso alla terza posizione. Fra due settimane, ancora al Nord (Crocetta del Montello, TV) e quindi probabile “regolamento dei conti” con un bel confronto tra le prime posizioni, sino alla decima compresa, alla ricerca di conferme o novità in classifica.
Massa di Maratea offriva ,al domenica 27, lo spettacolo dei quasi 800 motociclisti presenti ed iscritti ad uno dei più importanti eventi turistici d’Italia.Grande spirito di aggregazione del generoso Sud, che presentava al motoraduno de il moto club Il Redentore i sodalizi della Campania, della Calabria, della Puglia e,ovviamente,della Lucania, con tantissimi giovani; molti i gruppi anche non FMI, legati con spirito di amicizia a questo moto club leader nel mototurismo di quelle aree.
La vittoria andava ,per il terzo anno consecutivo, la moto club Bikers Salerno City,che si affermava senza difficoltà con una squadra veramente notevole,davanti ai due sodalizi pugliesi (Melpinio e Chirone) quasi appaiati e poi ancora il moto club Eyes in The Road e moto club Road Sharks,nell’ordine per un soffio. Per la regione ospitante, nessun dubbio sulla prevista affermazione del moto club Bikers Rivello , che si lasciava alle spalle i moto club Brienza e moto club Gli Angeli. Bei numeri, nel totale, e soddisfazione di entrambi i club organizzatori che si trovano, in conclusione ad essere nelle prime tre posizioni in entrambe le graduatorie del Trofeo Organizzatori 2012, per i consensi manifestati con i pass restituiti e votati in modo positivo.
Il Trofeo Sud ha riconfermato, in questo week end, le previsioni :il primato (provvisorio) al Bikers Club Rivello e notevole passo in avanti del Bikers Salerno City , del Melpinio  di Melpignano e del Chirone di Galatina.Ma altrettanto interessanti sono le performance dei moto club Bikers Solitari di Lamezia Terme, del Magna Grecia di Taranto, del m.c. San Lorenzo del Vallo e dei già noti SS18. Molto importante la trasferta verso la Sicilia dei club che aspirano al primato,il prossimo fine settimana, con la manifestazione di Marsala (TP). In questo caso i sodalizi che passeranno lo Stretto ,secondo il regolamento, raddoppieranno i “punti presenza”. E allora il gioco potrà farsi interessante.

Scarica le classifiche aggiornate