Mototurismo

Campionato Nazionale Turismo a Mugnano

Accoglienza e qualità al top

La 7° Prova del Campionato Nazionale Mototurismo si è svolta nell’ultimo fine settimana all’insegna della qualità, della cultura e della migliore accoglienza, ottenendo così non solo il giudizio Ottimo tramite i pass federali dei partecipanti Tesserati FMI, ma il plauso unanime di chi c’era. L’organizzazione del Moto Club Mugnano è una vera e propria macchina da guerra, che non sbaglia un colpo, con un numero di addetti e volontari tale da non lasciare nulla all’improvvisazione, come si vede talvolta nelle manifestazioni turistiche. Poi l’Umbria ci mette del suo, e anche le mete turistiche per i tre check point diventano piacevolmente punti da raggiungere. Il top: le cene del venerdì e del sabato, nelle piazze e nelle vie del paese storico dei muri dipinti, con maxischermo compreso per i tifosi intenzionati a vedere la partita di calcio Italia – Germania.

Presenze in linea con le passate edizioni, ma con più moto club da lontano, grazie all’abbinamento con il campionato nazionale. Su tutte le compagine sportive ha prevalso il piemontese Moto Club Alba (372 punti) davanti al corregionale Moto Club Colli di Crea ( 284 punti) e al lucano Moto Club Salandra ( 252 punti). Per i club dell’Umbria, affermazione del Moto Vespa Club Liberi di Volare, di Umbertide. Mentre il Trofeo Turismo Centro rimane a posizioni invariate (con al primo posto il Moto Club Mugnano) nella graduatoria del Campionato Nazionale si sovvertono le posizioni: il Moto Club Alba si riprende la prima posizione, davanti al Moto Club Centauromenium; il Moto Club Salandra si attesta saldamente al 3° gradino del podio, seppur staccato di molte lunghezze.

Graduatoria Campionato Italiano Turismo al 05.07.2016

Graduatoria Trofeo Turismo Centro al 05.07.2016

Trofeo Organizzatori 2016 al 05.07