Fuoristrada

Campionato Italiano Raid TT: Annullato il Rally d’Abruzzo

Dato lo scarso numero di iscritti, il Moto Club Sirente, in accordo con il Comitato Motorally FMI, si è visto costretto ad annullare il Rally d’Abruzzo, seconda e conclusiva prova del Campionato Italiano Raid TT.

“La crisi economica e il periodo post vacanziero sono le cause principali del basso numero di iscritti” Ha spiegato Pasquale Alfonsi, presidente del sodalizio abruzzese “Ci dispiace veramente molto, perché eravamo prontissimi con una gara di alto livello tecnico, seicentocinquanta chilometri di percorso nelle tre giornate e un contorno degno del Campionato Raid TT. La decisione ci pesa molto, anche perché correre in Abruzzo in questo momento la considero una cosa importante. Ma purtroppo era l’unica decisione da prendere e in perfetta sintonia e spirito di collaborazione con il Comitato Motorally FMI abbiamo scelto di posticipare la gara di qualche mese, come prova di apertura del Campionato 2010.”

Il Moto Club Sirente, che già lo scorso anno aveva organizzato una fantastica prova del Campionato Motorally, quest’anno era determinato a compiere il salto di qualità con un Raid TT indimenticabile. Purtroppo la risposta dei piloti non è stata adeguata all’impegno profuso in questi mesi, ma il fermo obiettivo di Alfonsi e soci è, come abbiamo visto, quello di ripresentarsi prontamente la prossima primavera, per non gettare al vento tutto il lavoro svolto sinora. Quindi il Rally d’Abruzzo slitta di qualche mese e certamente la collocazione a inizio stagione potrà garantire l’affluenza che la gara merita.
 
Il Campionato si è così deciso con la classifica dopo il Rally di Sicilia, incoronando Andrea Mancini campione assoluto con 66 punti contro i 65 di Matteo Graziani. Terzo posto per Alex Zanotti (40) davanti a Massimo Chiesa (37) e Niccolò Pietribiasi (35).