Fuoristrada

CAMPANIA – Risultati 2^ prova Interregionale Enduro

Domenica 11 maggio a cura del Moto Club Di Guida Moto di Oliveto Citra si è disputata la 2 prova di Campionato Regionale valevole per i rispettivi campionati Campania, Calabria, Puglia.


Partecipazione record per una prova di regionale con 96 partenti a dimostrazione che la strada intrapresa dai Comitati Regionali di concentrare i piloti in manifestazioni comuni e di qualità è molto positiva.


I piloti sono stati inseriti nelle categorie definite dal regolamento regionale della Campania distinti secondo le classi E1 E2 E3 agonisti (piloti vincitori di campionati regionali e a punti nei campionati  italiani ) e territoriali (tutti gli altri). Anche questa innovazione era all’esordio ed è stata molto apprezzata avendo dato l’opportunità ai  meno titolati di salire sul podio di categorie a loro dedicate.


Il percorso di gara dopo pochi km dalla partenza presentava un single track  molto impegnativo e selettivo  tra rocce in salita e discesa fino all’uscita in una frana   per poi diventare molto scorrevole e forse con qualche km di troppo di asfalto.


Due le prove speciali per ogni giro ed esordio per una prova speciale estrema in campionato regionale disegnata da Antonio Di Guida  in un terreno argilloso con moltissime pietre già di suo difficile ha inserito ostacoli di tipo trialistico tronchi d’albero  in sequenza e accumuli di pietre smosse che hanno reso la vita difficile ai partecipanti. Tradizionale la seconda prova speciale realizzata in un terreno a terrazze con qualche insidia dovuta ai cambi di zona .


A conferma della sua tabella verde di classe di merito assoluta mattatore della giornata è stato Tommaso Consales  Pianeta Moto che ha vinto tutte e 8 le prove speciali


seguito dal compagno di motoclub Ivan Di Bello e da Nicola della Rossa S.P.S. racing.


La manifestazione per qualità, partecipazione e soprattutto per il livello dei piloti sgombra il campo dalle critiche ricevuto lo scorso anno  fa ben sperare per l’enduro delle regioni coinvolte.


Un ringraziamento alle comunità di Senerchia e zone limitrofe che ci hanno ospitato e  sopportato per tutta la giornata, a tutti i partecipanti alcuni distanti più di 300 km e al Motoclub organizzatore che ha creduto ed interpretato l’evento.     


 


Prossimo appuntamento per la  terza prova in terra di Puglia a Caltelnuovo Daunia (FG) l’8 giugno.


Clicca qui per visualizzare i risultati della seconda prova.