Fuoristrada

CAMPANIA – I risulatati del Trofeo Sud Italia di Enduro

Domenica 26 settembre a Martirano Lombardo CS si è corsa la quinta ed ultima prova del Trofeo Sud Italia di Enduro organizzata dal Motoclub San Mazzeo.

 

Ancora una volta la pioggia è stata protagonista della giornata mettendo a dura prova lo staff organizzativo, coordinati dall’esperto DdG Angelo Aversente, ed i piloti intervenuti per quest’ultimo appuntamento.

Eugenio “geniale” Scalese presidente mente e braccia del MC San Mazzeo anche questa volta non ha deluso le aspettative di chi ha raggiunto Martirano Lombardo certo di partecipare ad una bella gara. Cinque giri ritagliati sulle montagne del Repentino Mancuso con 2 prove speciali a giro un cross test di circa 4 minuti ed un enduro test da quasi 7 minuti per un totale di 10 ps cronometrate per un tempo finale del vincitore di giornata Damiano Lullo (Oliveto) di ben 43 minuti.

 

Classe E1: Davide Cutulli (Salvo Aiello) vince la classe davanti a Tonino Eufemia (Pianeta Moto) terzo il giovane e promettente pugliese   Giuseppe Corrado (Martina Franca)

 

Classe E2:un incontenibile Damiano Lullo (Oliveto) vince la classe e l’assoluta davanti a Francesco Grosso(Cittadella Racing) ed al lucano Angelo Cristiano (Only Team)

 

Classe E3: il siciliano Francesco Salvo (Tiger) non lascia spazi e si conferma primo davanti a Donato Piscitiello (Oliveto) ed al compagno di scuderia Andrea Dell’Orto

 

Classe A1: Gaetano Serviddio (Martina Franca) davanti a Giuseppe Martoccia(Oliveto) e Antonello Semeraro

Classe A2: Enrico Stimpfel (Salvo Aiello) vince la gara di giornata davanti a Andrea Dattilo (San Mazzeo) e Egidio Palermo(Calabria Enduro

Classe A3: Giovanni Cambria (Roccavaldina) vince davanti ad Angelo Paesano (Di Guida) e Mario Adamuccio (Enduro Star).

 

Dopo la premiazione della gara di giornata si è proceduto alle premiazioni finali del Trofeo con il contributo dei  Presidenti dei Co.Re. Basilicata (Petraglia), Calabria (Mamone) e Puglia (Costabile)  e del coordinatore Massimo Gambini.

 

Il Trofeo sud di Enduro non verrà riproposto per la prossima stagione sono quindi doverosi i ringraziamenti ai Co.Re. coinvolti, agli organizzatori delle manifestazioni, ai piloti,  alle comunità che ci hanno pazientemente ospitato e a tutti quelli che hanno collaborato e “approfittato” alla buona riuscita di questi eventi.

 

Vai qui per le classifiche