Fuoristrada

CALABRIA – Successo del Beach Super Cross a Bovalino

L’8 giugno a Bovalino si e’ disputato il quarto Memorial Peppe Tizian, valido come 3^ Prova del Trofeo Beach Super Cross 2008.


L’evento sportivo, sotto l’egida della FMI, ha visto 45 piloti, fra i più prestigiosi dell’Italia crossistica meridionalem darsi battaglia, magistralmente diretti da Nuccio Coco, uno tra i più autorevoli e qualificati Direttori di Gara fra gli Ufficiali Esecutivi della FMI in campo Nazionale. Fra i giovanissimi piloti del Minicross, la prestigiosa presenza di Manfredi Caruso su KTM, protagonista del Campionato Italiano Supermarecross e del Campionato Italiano Motocross, ha rappresentato un vero grande  valore aggiunto che ha compensato l’ assenza di Claudio Zagarella unitamente alla bella performance di Federico Agostino al suo esordio sulla sabbia in sella alla Suzuki, e che ha lottato senza timore con Davide de Nardo, Vincenzo Campisi e Marco Pellicanò, partendo benissimo, cadendo e poi rimontando in un crescendo di tornate entusiasmanti. Caruso ha dato una dimostrazione di grande autorità e pulizia di guida che veramente consentono di  sperare per lui un prestigioso prosieguo sulla sabbia e sul duro.


Altro positivo esordio sulla sabbia per Giovanni Fascì e Giada Placanica, entrambi alla prima gara, il primo su Kawasaki, molto veloce e subito a suo agio; la seconda su Honda, con qualche problema di erogazione della potenza e con una scarsa condizione fisica, essendo reduce da un convalescenza dopo la frattura alla gamba subita in allenamento  ad inizio stagione.


La MX1 si è animata sullo spettacolare duello di testa che ha visto contrapposti Damiano Deodato su Honda, Pierpaolo Pungitore su Ktm e Alberto Massimo su Tm. I tre ipotecavano il podio in tutte e due le manche, con Alberto Massimo che vinceva la seconda gara con autorità e conquistava la vittoria a pari punti con Damiano Deodato che aveva vinto la gara 1, concludendo la gara 2 terzo, dietro il regolare Pungitore.


In MX2 spettacolare partenza a cancelletto pieno con 25 piloti agguerritissimi in entrambi le gare.


I protagonisti indiscussi sono stati Luca di Mauro su Kawasaki, secondo in gara 1 e vincitore della gara 2, e Pasqualino Callipo su KTM, vincitore in gara 1 e secondo in gara due. Ottimo terzo assoluto il sempre verde Rocco Lucina su Ktm, mentre in gara 1 era Giovanni Crino con la Yamaha del Roccavaldina a tagliare terzo  alla spalle di Di Mauro. Alla fine festa grande sul podio, trofei e un premio speciale per il pilota Giuseppe Marafioti, da sempre protagonista a Bovalino e quest’anno forzatamente assente per i postumi dell’ incidente con Aldo Dotti al Beach di Gioiosa Ionica 2007.


Grande soddisfazione per Altobello Florio e per l’Amministrazione Comunale di Bovalino, promotori dell’evento insieme al Moto Club FMI Centauri di Locri. Il sindaco, Zappavigna, ha ribadito al Presidente del Co.Re. Calabria FMI, Luigi Mamone, l’impegno a dar vita nel 2009 ad una manifestazione ancora più importante e prestigiosa, per festeggiare così il primo lustro della recente storia del cross su sabbia a Bovalino, città che, motociclisticamente, dopo i fasti delle origini, aveva conosciuto una lunga stagione di oblio. Fino al 2005 quando Altobello Florio, nel ricordo di Peppe Tizian che ne era l’organizzatore, volle ridare vita alla gara di cross su sabbia, trovando subito l’aperta e incondizionata collaborazione di Luigi Mamone. Oltre ai nomi noti e conosciuti, ogni anno la gara di Bovalino si arricchisce di piloti locali nuovi; quest’anno è il caso di Marco Mafrica. Applausi a scena aperta infine per Pasquale Indrizzi, tracciatore di una pista di 1300 metri definita dai  piloti bella ed entusiasmante.


 


Prossimo appuntamento del Beach Super Cross, il 29 giugno a San Ferdinando, per la “prima” fortemente voluta dal locale Moto Club Road Sharks.