Fuoristrada

C.I. Trial Outdoor I risultati del primo round

 Le pietre e la terra della Lessinia hanno dato il responso di vittorie per il primo appuntamento del Campionato Italiano Trial Outdoor edizione 2013. Ben centottanta partenti, compresi gli Juniores, oltre una quarantina, hanno dato la misura del successo di questo primo appuntamento

Epicentro della manifestazione è stato Bosco Chiesanuova, qui domenica 07 marzo 2013 Matteo Grattarola (Gas Gas) ha ripreso la sua striscia vincente cogliendo una chiara vittoria nella categoria TR1. 

Il pilota di Lecco non ha potuto però fare en plein anche per l’Internazionale in cui un fortissimo Jack Challoner (Beta) è andato a conquistare un notevole primo posto. Sin dal primo giro, sulle dodici zone tracciate in modo “classico” dal Moto Club Scaligero, organizzatore di questo evento, pochi muri secchi ma tanta aderenza e salitoni su terra, erano loro i protagonisti, anche se alla fine della prima tornata la classifica si presentava molto corta.  

Cinque piedi per Challoner sei per Grattarola e poi il gruppo: con Daniele Maurino (Ossa) 8, Michele Orizio (Scorpa) 9, Matteo Poli (Ossa) esordiente anch’esso a nove. Gruppo che poi nel secondo giro si perdeva nella nebbia, mentre recuperavano in modo eccellente Luca Cotone (Gas Gas) e sopratutto Francesco Iolitta (Montesa), il migliore della seconda parte a 4 piedi, che annullavano il gap iniziale ed andavano a comporre il podio della TR1 con Grattarola che chiudeva la gara con  un 15 totale. 

Per l’Internazionale, usciva Iolitta, mentre restava un Luca Cotone che con Grattarola e il vincitore Challoner riempiva il podio. 

Nella classe cadetta TR2 Filippo Locca (Beta) ha vinto grazie ad un primo giro eccellente, ma ha incontrato nella “sorpresa” Francesco Cabrini (Beta) un validissimo avversario. Completa il podio Franzi Kadlec giovane pilota tedesco. 

Nella femminile eterna lotta tra Martina Balducchi (Scorpa) e Sara Trentini (Beta) arrivate appaiate nel punteggio hanno visto la ligure vincere per uno zero in più, Elisa Peretti (Gas Gas) terza chiude il podio. 

Affollatissima la TR3 che ha avuto in Riccardo Cattaneo (Ossa) il suo mattatore, insidiato sino alla fine da Michele Bosi, nella TR3 Over 30 è stato Michele Pradelli (Ossa) a vincere su Andrea Soulier (Sherco). Il futuro è posto nella TR3 125, qui sono stati nove i classificati e Marco Fioletti conduce la gara in testa sin dal primo giro sulla coppia Luca Corvi/Stefano Fiorini tutti in sella a moto Beta. La TR propone come vincitori Marco Bosio (Beta), e Walter Feltrinelli (Beta) per la TR4 Over 40. 

Il prossimo appuntamento sarà a Campoli Appennino il 21 aprile.
 
Clicca qui per le classifiche