Fuoristrada

C.I. Trial Marathon – Cronaca 4^prova: 2 Giorni della Valtellina

In due giorni di gara, sabato 23 e domenica 24 giugno, a Castello dell’Acqua (SO) un centinaio di piloti hanno percorso un bellissimo  trasferimento di circa una cinquantina di chilometri, con un tratto hard veramente “hard”. Il tutto grazie al gran lavoro organizzatori  del Moto Club Valtellina che ha preparato anche inediti percorsi e  zone controllate.
Il dominatore assoluto di questa due giorni è stato Daniele Maurino  (Ossa) che in verità ha avuto come unico e vero avversario …. un  ramo di un albero! 
Per il leader del C.I. Marathon, anche qui vincitore di entrambe le  giornate,  nel quarto appuntamento di questo tricolore il pericolo è appunto arrivato da un ramo che, nel trasferimento di domenica, lo ha colpito vicinissimo all’occhio sinistro, procurandogli un vistoso e pericoloso ematoma. 
Già in testa nella prima giornata, l’ammazzatutto della categoria Top, ha comunque tenuto duro e caparbiamente ha finito la gara, cogliendo così un “en plein” assoluto. Come assoluto è stato il dominio Ossa che con Stefano Garnero ha fatto da spalla al vincitore con due secondi posti. A seguire, sempre nella Top, belle prove di  Gabriele Giarba (Beta) e Andrea Fistolera (Montesa) che si sono scambiati posti e relativi punteggi, nella due giornate di gara.
Nella categoria Super, Riccardo Cattaneo con una Ossa “Explorer” ha vinto entrambe le giornate, dimostrando che anche con queste moto più fruibili, e alle quali si guarda per il futuro, si può fare del grande  trial. Cattaneo ha preceduto Valerio Codega, un altro pilota Ossa,  e Richard Pichler (Gas gas) ancora una volta terzo. 
Finalmente invece variano i vincitori, per la Entry, con  il podio di sabato composto da Dario Cirfi (GasGas) che finisce primo, davanti a Leo Ebner (GasGas) e Roberto Ruttico (Beta). Stessi nomi ma con posizioni diverse per la domenica, con primo Ebner, secondo Cirfi e terzo, l’assente al sabato, Simone Agliati (Scorpa). Stesso ritornello invece nella Entry Over con Nobili Gierri Riciard (Scorpa) sempre sul  gradino alto, varia invece la posizione numero due, colta al sabato da Bruno Tremolada (Montesa), mentre la domenica la stessa va a Maurizio Salvagni (GasGas). Presenti  in classifica anche i piloti della  Sport dove sabato vince Enrico Molteni (Scorpa) mentre domenica  primo è Virgilio Tegiacchi. 
Si archivia con un bel successo e un “bravi” a tutti, anche la decima edizione della  Due Giorni Della Valtellina, sperando che persista la voglia da parte di tanti moto club di continuare a proporre manifestazioni così belle e coinvolgenti.