Fuoristrada

C.I. Quadcross. A Cingoli trionfo di Montalbini

 È andato in scena il weekend del 28-29 giugno il 4° Round di Campionato dell’Italiano Quadcross, che sulla pista di Cingoli ha regalato grandi emozioni, grazie anche all’ottima organizzazione del Moto Club Fagioli. Nelle gare di domenica pomeriggio, si è partiti dalla sfide fra Veteran, insieme al Trofeo Centro Sud, nelle quali la vittoria è andata a Pinoli nella Veteran, davanti a Fontanazzi e Rossetto, mentre per il Trofeo il più veloce è Salustri davanti ad Alessandro Persichilli ed Andrea Cinotti.

Pinoli vince anche la classifica di giornata davanti a Fontanazzi e Grola, mentre Salustri trionfa nella classifica del Trofeo davanti a Simone Mangia e Andrea Cinotti. Dopo di loro è la volta degli Junior e di nuovo è Paolo Galizzi che vince la sfida con il diretto rivale Denis Rossetto che in Gara 2 accusa forse un po’ di stanchezza e paga un ritardo da Galizzi di 16 secondi. La classifica di giornata è facile da calcolare con Galizzi primo davanti a Rossetto.

Nella classe Sport, Taylor Gibb ottiene una bella vittoria, davanti a Ruggeri, con Papa in terza. A fine giornata Ruggeri conquista la vittoria assoluta davanti a Taylor Gibb e Massimo Neri, solo settimo in Gara 2 ma ottimo secondo in Gara 1.

Nella classe regina, in gara1 c’era stata la vittoria di Montalbini, davanti a Cesari e Colhound, e in gara 2 il solito Montalbini parte velocissimo e si piazza davanti a tutti facendo corsa in solitaria, mentre alle sue spalle la bagarre coinvolge Murray Graham, secondo davanti a Daniel Vila, Andrea Cesari e Emma McQuaid. Simone Mastronardi non azzecca una buona partenza e si ritrova ottavo cominciando una delle sue tipiche rimonte. Poi cominciano i sorpassi : Cesari si porta in seconda posizione e distanzia gli avversari, mentre alle sue spalle Ullastres, Vila, Graham e Mastronardi si fronteggiano. Perazzolo rompe il radiatore ma lentamente raggiungere il traguardo e lo stesso fa lo sfortunato Mario Cinotti con l’ammortizzatore di sterzo andato.
Gara 2 finisce con Montalbini e Cesari davanti agli spagnoli Ullastres e Vila con Simone Mastronardi che è riuscito a risalire fino in 5° posizione. La classifica di giornata è praticamente uguale, trionfa sul suolo di casa Nicola Montalbini davanti a Cesari e Ullastres.