Fuoristrada

C.I. MX Senior e FemminileLe gare di Fermo

 Oltre 130 concorrenti hanno animato il Campionato Italiano Senior e il Campionato Femminile a Fermo nel weekend dell’11 maggio. Grande lavoro degli uomini del Moto Club Monterosato che hanno ripristinato la pista dopo le abbondanti piogge degli ultimi giorni.

La prima novità si è verificata nella classe 125 che ha visto la presenza di Felice Compagnone in sella alla Husqvarna del team Action Shop. Un cambiamento dell’ultima ora visto che il laziale doveva gareggiare in sella ad una KTM. Il team varesino, orfano di Aperio non ancora al meglio della condizione, si è accaparrato un grande protagonista perché Felice non ha deluso le aspettative dominando la categoria, vincendo tutto quello che c’era da vincere, rivelandosi ancora una volta l’uomo da battere. Degno avversario di Compagnone avrebbe dovuto essere Stefano Pezzuto (Suzuki-Team RSR), il più veloce nelle crono ma poi due inconvenienti tecnici lo hanno portato ad un doppio zero che si rivela penalizzante in termini di classifica di campionato. Dunque dopo l’assolo di Compagnone troviamo in classifica Alessandro Brugnoni (KTM-Scoccia Racing). 

La Veteran Over 40 MX1-MX2 ha vissuto sulle gesta di due protagonisti: Maurizio Pioppo e Tiziano Peverieri con quest’ultimo salito sul gradino più alto del podio di giornata. Il marchigiano in sella ad una moto artigianale a 2 tempi di 300 cc., la MPA, con la vittoria in gara 2 e dopo il secondo posto in gara 1, comanda ora la graduatoria provvisoria. Terzo di giornata Mauro Moretto. Nella MX2 la classifica provvisoria è comandata da Pierluigi Bandini.

Nella Superveteran Over 48 MX1 e MX2 la vittoria, in entrambe le manche, è andata a Adriano Piunti con la piccola 250 che va quindi a comandare la classifica di campionato MX2. Secondo classificato nelle due manche Manlio Giaché che guida la classifica della MX1.

Il Campionato Italiano Femminile è stato a senso unico con il dominio assoluto di Francesca Nocera (Suzuki-Francy Racing) che ha vinto entrambe le manche, dietro hanno concluso nell’ordine Floriana Parrini e Giorgia Giudici.

Prossimo appuntamento fissato per l’8 giugno a Città di Castello.