Fuoristrada

C.I. MotorallyGara decisiva al Ciocco

E’ ormai alle porte il sesto e conclusivo appuntamento del Campionato Italiano Motorally, il più importante, quello che vale un’intera stagione. Al Ciocco (LU) nel prossimo week-end si definiranno infatti i campioni italiani 2014, assoluto e di classe. Ci sarà molta battaglia quindi per garantirsi l’alloro tricolore, anche se alcuni titoli sono stati assegnati con una prova di anticipo. E’ il caso di Alessandro Devalle (classe 1000), Serena Ghione (Femminile), ABC Old Farm Racing (Team), Guido Fedeli (Trofeo Under 23) e Nicola Morgantini, vincitore del Trofeo Sport. Tutte le altre classi sono ancora aperte, mentre per il titolo assoluto la battaglia è ovviamente tra Andrea Mancini e Alessandro Botturi. Il perugino parte con i favori del pronostico, potendo contare su un vantaggio di quattordici punti sul bresciano, autore di uno zero nella gara precedente.

Nel mentre è tutto pronto al Ciocco per accogliere la carovana dei piloti. La location toscana sarà il teatro della prova organizzata dal Moto Club FFasola ed è proprio Fabio Fasola, che passa con disinvoltura dal ruolo di pilota a quello di organizzatore, l’ideatore del percorso di gara. I piloti dovranno affrontare un tracciato di 150 chilometri complessivi, non lunghissimo ma si prevede abbastanza tecnico, vista la morfologia della zona. Ci saranno settori con navigazione serrata e passaggi tecnici e lenti ma di difficoltà moderata, alternati a tratti più semplici e scorrevoli. In mezzo alle due prove in linea, di 27 e 24 chilometri, un lungo e panoramico anello di trasferimento porterà i piloti a raggiungere i 1600 metri di quota per poi ritornare alla base. A completare la giornata sarà allestito un fettucciato da ripetere due volte, sito proprio davanti all’ingresso principale della grande tenuta del Ciocco e a 4 chilometri dal Paddock.
Il sabato, 13 settembre, sarà dedicato alle operazioni preliminari, presso lo Stadio del Ciocco, mentre la partenza vera e propria sarà data domenica alle 8.