Fuoristrada

C.I. Motorally A San Severino un avversario in più per gli italiani: Joan Pedrero

Torna il Campionato Italiano Motorally. A San Severino Marche (MC) è tutto pronto per la quinta prova del Tricolore, che andrà in scena grazie all’organizzazione del Moto Club Simoncini Racing.

I numeri fino a questo momento positivi, sono stati confermati dai piloti iscritti, che saranno ben 180. Tanto spettacolo, quindi, e un livello che promette grandi emozioni. Tra i partecipanti spiccano i 39 che prenderanno parte al Trofeo Sport, la formula promozionale dedicata a chi intende avvicinarsi per gradi alla disciplina della navigazione a road-book

I riders affronteranno 150 chilometri di percorso, in cui sono state inserite due Prove Speciali in linea: una di 23 e l’altra di 12 chilometri. Questi due passaggi saranno determinanti per Andrea Mancini, Alessandro Botturi e, chissà, anche Paolo Ceci e Glauco Ciarpaglini. Sono loro i quattro piloti in lotta per il Titolo. Mancini guida la classifica con 85 punti, seguito a 77 da Botturi. Ceci e Ciarpaglini, più staccati, lottano per la terza posizione viste le 51 e 50 lunghezze in Campionato.

Ai quattro piloti italiani, se ne aggiungerà uno spagnolo, e non uno qualsiasi: si tratta di Joan Pedrero, ex scudiero di Marc Come a terzo nella tappa italiana del Mondiale di inizio giugno: il Sardegna Rally Race.

La logistica della gara marchigiana sarà ospitata presso il Palazzetto dello Sport di San Severino, dove il sabato si terranno le verifiche tecniche e amministrative. Il via della gara vera e propria sarà alle 8 di domenica, con due anelli da percorrere inframezzati dall’assistenza al paddock stesso.

I titoli italiani si decideranno comunque a settembre, al doppio appuntamento di Gioia dei Marsi (AQ) programmato per il 21-22 settembre.

 

Clicca qui per le classifiche