Fuoristrada

C.I. Motocross Veteran e 125 – La giornata di Casale Monferrato

I piloti hanno finalmente detto la loro sul tracciato Belvedere di Casale Monferrato (AL), perché così è: bisogna avere cuore, tanta passione e dedizione per questo sport, soprattutto quando tutto sembra essere a sfavore.
Dopo la prima prova annullata a Città di Castello, anche questo secondo Round sembrava essere nato sotto una cattiva stella perchè le previsioni meteo non davano speranza. Nonostante questo i piloti sono arrivati, l’organizzazione ha dato il tutto per tutto per fronteggiare i problemi causati dalle piogge torrenziali dei giorni scorsi, la direzione gara ha valutato, ponderato, deciso e alla fine la gara si è fatta! Si decide per far correre gara #1 di entrambi i Campionati già nella giornata di sabato e anticipare tutta la seconda parte alla mattina della domenica “rinunciando” alla presenza del pubblico e al relativo contributo economico derivante dai biglietti.
Si è così passati attraverso la pioggia di sabato al sole della domenica, e da una pista al limite della percorrenza in tette le gare #1, a una pista da sogno in tutte le gare #2: all’inferno e ritorno!

VETERAN Over 40 – gara #1 -  Vincenzo Lombardo (Honda – Sporting Race), campione in carica 2011, si dimostra sin dalle prove il più veloce e in gara da grande dimostrazione di grinta e preparazione fisica. Lo inseguono Liardi (Honda – AM Fiorentina) e Uccellini (Honda – MC Ragno Fabriano), delineando così quella che sarà la classifica di Gara #1. Dietro di loro Costa ( KTM – MC Bergamo) e Vaccari (Kawasaki – Castellarano). Peccato per la caduta di Di Domenicantonio (KTM Milani), che vede sfilare tutti gli altri e si trova costretto alla rimonta, nonostante la buona prestazione in prova.

VETERAN Over 40 – gara #2 – Nonostante la vittoria con ampio margine di Liardi, che si aggiudica anche la vittoria assoluta, il protagonista della seconda corsa è Lombardo: il campione siciliano parte male e alla prima curva si trova davanti un pilota che scivola, questo lo costringe a fare una gara tutta in rimonta, partendo dalle ultime posizioni e a suon di sorpassi e gas riesce a risalire fino alla terza posizione e registra il miglior tempo  a fine gara proprio quando tutti gli altri appaiono più stanchi. Uccellini taglia il traguardo per secondo giusto in tempo per non subire la rimonta di Lombardo. A seguire passano sotto la bandiera a scacchi Fusconi (Suzuki – MC Baracca Lugo) e Bertini (Honda – MC Pellicorse).

VETERAN Over 50 gara #1 - Per quanto riguarda gli Over 50 Giuseppe Gaspardone (Kawasaki – Mc Vittorio Alfieri), sulla pista di casa, da una zampata così forte durante le prove che conquista il miglior tempo assoluto tra i Veteran. Dietro di lui in Gara #1 si piazza Robotti (Honda MotoMeccanica) che da spettacolo con un inseguimento fino all’ultimo giro che lo porta prima a superare Giachè (Honda – MC Ivano Bandini) e poi ad agganciare “Gaspare” senza riuscire per un soffio a sferrare la stoccata vincente. Canella (Honda – GS Galaello) terzo nelle prove, si piazza quarto in gara. Lantschner (Yamaha – Evergreen) conclude quinto.

VETERAN Over 50 gara #2 - Giachè si dimostra il forte nel serrato duello con Gaspardone  che conclude “solo” secondo ma si aggiudica l’assoluta di giornata. Terzo piazzamento per Robotti che con il gas a manetta prova fino all’ultima curva ad accorciare il distacco dalla testa della gara. Pelosi (Yamaha – Trasimeno Capecchi) taglia il traguardo quarto e Canella quinto.

125 Senior  gara #1– Felice Compagnone (Honda  –  Pardi Fashion Bike) è dominatore assoluto: si esprime alla grande  in Gara #1 risalendo dalla sesta alla prima posizione. De Rosa (Honda – Dirty Bike 97) resta in lotta per la vittoria fino quasi alla fine momento in cui pregiudica l’ottimo risultato con un errore cadendo a causa di un infelice doppiaggio e perdendo il ritmo di gara. Bella anche la prova di Lippi (Yamaha – MC Etruria) ma anche lui compromette tutto scivolando.  Conquistano così il secondo e terzo posto Galluzzi (Yamaha – MC Torre della Meloria) e Gatti (Yamaha – MC Ravenna).

125 Senior  gara #2 – ancora una volta Compagnone è leader indiscusso e conquista oltre al gradino più alto del podio anche la vetta assoluta di Campionato. De Rosa riesce finalmente a dire la sua tagliando il traguardo con meno di due secondi di differenza da Compagnone. Terzo arriva Sommaruga  (KTM – MC Bellinzago) che in questa seconda corsa sale sul podio guadagnando punti importanti in Campionato.

125 Junior  gara #1 Riccardo Righi (KTM – Steels Dr Jack) conquista la prima posizione, in Gara #1, dopo una lunga lotta con il compagno di squadra  Alessio Della Mora. I due danno spettacolo con un susseguirsi di sorpassi ma l’inserimento di Matteo Cavallo (Yamaha – MR Team), che conclude secondo, si interpone spezzando il trenino tra le due KTM.  Peccato per De Pietri (Suzuki – Castellari) che conduce due terzi della gara poi  una scivolata lo costringe alla quinta posizione. 

125 Junior  gara #2  – Rientra in gioco Davide Bonini (KTM – Ufo Corse Maglia Azzurra) che riscatta una prima manche che lo ha visto lottare nelle retrovie fin dalla prima curva a causa di una brutta partenza. Secondo per tutta la gara, sin dall’inizio Simone Furlotti (Suzuki – Castellari) che conduce una prestazione regolare che gli permette di giungere terzo nella classifica assoluta. Meritata terza posizione, dopo numerosi sorpassi, per Cavallo che grazie a questa prestazione va a far sua l’assoluta di giornata e festeggia la sua prima vittoria nella classe 125.

Pole Position XOFFROAD sono di Davide Bonini (KTM – Ufo Corse Maglia Azzurra) per la categoria 125 Junior e di Roberto Lombrici (TM – RSR) per la categoria Senior.