Fuoristrada

C.I. Motocross 125 – Il 3° round di Castellarano

Ancora una volta la direzione gara ha dovuto “rivoluzionare” il programma, ciò ha consentito il perfetto svolgimento dell’intera manifestazione: sono state disputate tutte la gare #1 il sabato e tutte le gare #2 la domenica entro le 12,00; decisione rivelatasi fondamentale, tranne per le premiazioni dell’italiano e per la gara regionale, che di li a poco è diventata un “inferno”, nonostante fosse stato rivisto anche questo programma.
Il risultato è stato davvero, davvero ottimo, così come il lavoro svolto dall’efficientissimo e preparato Moto Club Castellarano, che ha messo a disposizione una pista superba. Lodevole il fatto che anche questa volta il Moto Club organizzatore abbia preferito il miglior risultato sportivo a tutto il possibile introito derivante dalla biglietteria: alle 12,45 tutto finito, premiazione compresa. E’ naturale, poi, che la conseguenza di tutto questo coscienzioso lavoro, aiutati anche da una buona dose di fortuna, siano state delle gare bellissime: PERFECT RACE! Appunto.
Ebbene, dopo il minuto di silenzio osservato sia per le vittime dell’attentato di Bari che per quelle del terremoto emiliano, che ha tuonato molto, molto forte anche nella zona del Crossdromo, si è partiti con le gare della giornata secondo il nuovo programma.
Gara #2 Senior, hole shot per Marco Lolli, ma è il poker d’assi di Compagnone (Honda – Pardi Fashion Bike, 500pt) quattro su quattro vinte, a tenere banco. Anche se questa volta ci ha pensato Roberto Lombrici (TM Factory SRS, 420pt) a tenere viva la concentrazione di Felice; Lombrici parte attardato e si spreme in una grande rimonta fino a vedere da molto vicino la Honda del race leader, ma a quel punto Compagnone “controlla” e le posizioni non cambiano, per cui Lombrici e la sua TM salgono sul secondo gradino del podio. Ottima la gara di Luca De Rosa (Honda – Dirty Bike 97, 290pt), parte male ma rimonta davvero forte facendo segnare anche ottimi tempi, raggiunge la terza piazza che gli vale un preziosissimo podio di giornata. In graduatoria generale troviamo in quarta posizione Giovanni Sommaruga (KTM MC Bellinzago, 260pt) e in quinta posizione Luca Lippi (Yamaha MC Etruria, 255pt).
Gara #2 Junior - Ancora primo Davide Bonini e il risultato vale la leadership di Campionato (KTM – Ufo Corse Maglia Azzurra 830pt). Il pilota Maglia Azzurra parte forte, passa in testa al secondo passaggio, viene raggiunto da Simone Furlotti (Suzuki – Castellari 770pt) in rimonta dalla decima posizione che lo aggancia a metà gara, ma Bonini se ne avvede e alza leggermente il ritmo mentre Furlotti cede di fisico e si porta a casa un ottimo secondo posto di manche e di Campionato. Ancora terzo Riccardo Righi (KTM – Steels Dr Jack, 690pt), anche lui in splendida rimonta, terzo di giornata e nella generale. Giornata difficile e sfortunata per Matteo Cavallo (Yamaha – MR Team, 583pt), perde la tabella rossa e retrocede in quarta posizione. Quinto nella generale è Alessio della Mora (KTM – Steels Dr Jack, 540pt). Ottime prestazioni per Tommaso De PietriMichael MantovaniJoakin FurbettaThomas MariniTommaso Romano Isdraele, strettamente citati secondo le posizioni fino al decimo in ordine di Campionato.
Prossimo appuntamento a Cavallara (PU) il 3 giugno, sperando in condizioni meteo meno isteriche.