Fuoristrada

C.I. MinienduroA Mendatica vince Matteo Menchelli

 In una particolare giornata, contrassegnata dalla nebbia, torna sulla vetta del podio come miglior pilota in gara Matteo Menchelli, vincitore anche della classe Aspiranti 85. A conquistare il gradino più alto anche Andrea Verona, Lorenzo Corti, Luca Ruffini e il Motoclub Gaerne.

Tempo atmosferico a parte, il terzo appuntamento con il tricolore MiniEnduro è stato davvero impegnativo, con un lungo percorso adagiato sul fianco di una collina dove all’interno erano predisposte due prove speciali, palcoscenici naturali per le appassionanti sfide dei 67 piloti che si sono presentati questo weekend a Mendatica (IM), piccolo borgo nell’entroterra di Imparia e base di questo giro di boa targato 2013.
 
A dirigere i lavori il Motoclub Imperia, con il nuovo presidente Maurizio De Luca, che ha coadiuvato le forze degli uomini del sodalizio ligure, tracciando due difficoltose speciali, che gli atleti hanno affrontato nei sei giri previsti.
 
Un incidente ha purtroppo condizionato la giornata di gara, con il pilota sardo Claudio Spanu, protagonista di una brutta caduta mentre stava affrontando il terzo passaggio nella prova fettucciata, annullata in seguito per permettere l’intervento dei soccorritori. Nulla di grave per Claudio che, trasportato all’ospedale di Imperia per accertamenti, ha riportato la lussazione della spalla sinistra.
 
Clicca qui per le classifiche
È stata comunque una gara molto combattuta, con il miglior tempo di giornata fatto registrare da Matteo Menchelli (KTM), che torna alla vittoria dopo la gara non positiva di Montegrimano. Menchelli si aggiudica la targa in ricordo di Luigi Sappia, storico presidente del Motoclub Imperia scomparso nel 2011, e ricordato ieri con un minuto di silenzio, seguito da un sentito applauso.
 
Il pilota del Motoclub Massa Grassa, fa sua inoltre la categoria Aspiranti 85, seguito da Davide Pellizzaro (KTM) e Enrico Zilli (KTM), mentre l’Aspiranti 50, orfana di Lorenzo Macoritto assente in questo terzo appuntamento, vede in Andrea Verona (Beta) il suo vincitore, primo davanti a Paolo Lugana (KTM) e Pietro Freno (KTM).
 
Nella Esordienti gradino più alto del podio per Lorenzo Corti (KTM), che s’impone su Filippo Colarusso e Michele Mazzetto, entrambi su KTM. Da segnale in questa categoria il ritorno in sella di Andrea Adamo (Husqvarna), dopo l’infortunio che lo aveva costretto allo stop lo scorso marzo.
 
Tra i piccoli della Baby, prima vittoria stagionale per Luca Ruffini (KTM) che s’impone davanti a Michele Verona (Husqvarna) e Andrea Gheza (KTM), mentre tra le squadre medaglia d’oro per la formazione veneta del Motoclub Gaerne (Pellizzaro, Verona M, Verona A, Bastianon), seguito dal Motoclub Bergamo (Ruffini, Morettini, Corti, Pasinetti) e dal BG Presolana Enduro (Mazzetto, Bocconi, Della Valle, Gheza).
 
Prossimo appuntamento con i piccoli campioni del MiniEnduro è fissato per il prossimo 14 luglio ad Agazzano, nell’entroterra piacentino ospiti del Motoclub Val Luretta.
 
Clicca qui per le classifiche