Fuoristrada

C.I. Minienduro – Ultimo atto in Friuli

 Ancora una volta la provincia di Udine sotto i riflettori del campionato italiano enduro con il quinto ed ultimo appuntamento riservato alle giovani promesse del fuoristrada. Ad ospitare l’atto conclusivo della stagione la cittadina di Gemona del Friuli grazie al Motoclub Variano del dell’S.D. I Sbandas.

Settantasette piccoli piloti sono pronti a darsi battaglia tra le vie gemonesi sabato 14 e domenica 15 settembre e a festeggiare così la conclusione di un campionato ricco di emozioni e divertimento.

Scattato lo scorso 28 aprile da Dossena (BG), il tricolore MiniEnduro ha attraversato in questi mesi le regioni di Marche, Liguria ed Emilia Romagna, quest’ultima testimone della conquista del titolo italiano con una prova di anticipo nelle classe Aspiranti 50, Esordienti e Baby, andate rispettivamente nelle mani di Andrea Verona, Lorenzo Corti e Michele Verona.

Ancora in attesa di verdetto finale le categorie Aspiranti 85 e Motoclub, che proprio questo weekend conosceranno i loro vincitori per la stagione 2013.

Scattate le ore 9.00 di domenica mattina, i piloti inizieranno a percorrere un tratto di trasferimento prima di giungere nei pressi dell’Enduro Test, 4500 metri di sottobosco, al quale farà seguito un secondo trasferimento che porterà i piccoli al Cross Test caratterizzato da dei continui sali e scendi. Al termine il rientro al paddock. Il tutto sarà ripetuto, come di consueto, sei volte.

Come detto prima, sono due le classi pronte a proclamare il proprio leader di campionato questo weekend, l’Aspiranti 85 e la categoria riservata ai Club. Nell’Aspiranti 85 si contengono la vetta del podio Enrico Zilli (KTM), Matteo Menchelli (KTM) e Davide Pellizzaro (KTM), molto vicini tra di loro in campionato e pronti a darsi battaglia per laurearsi campione italiano.  A contendersi il primato tra i Club saranno invece il Motoclub Gaerne, attualmente al comando della generale e il Motoclub Bergamo, seconda a 13 lunghezze. Terzo posto per il Presolana Enduro con 150 punti.

Nell’Aspiranti 50, prima posizione per Andrea Verona (Beta), seguito da Pietro Freno (KTM) e Francesco Servalli (KTM). Nella Esordienti, vetta del podio per il tricolore Lorenzo Corti (KTM), primo davanti a Gabriele Pasinetti (KTM) e Riccardo Fabris (KTM), mentre la generale di campionato per quanto riguarda la classe Baby vede al primo posto il campione italiano Michele Verona (Husqvarna), che precede Denny Bastianon (KTM) e Luca Ruffini (KTM), quest’ultimi due secondi a pari merito con 63 punti.