Fuoristrada

C. I. Minienduro – Il circus a Lajatico per il 2°ciack stagionale

Tutto pronto a Lajatico comune pisano immerso nella scenografica Valdera che domenica 08 maggio patrocinerà la seconda tappa del campionato minienduro, Ben 99 i piloti attesi al via.

Dopo il battezzo del 17 aprile in “stile Country” di Misinto, i piloti “formato Mini” si preparano a gareggiare ufficialmente da enduristi per la seconda delle cinque tappa di campionato in calendario.

Autentico senza dubbio anche il contesto, merito della consolidata intesa tra Motoclub Valdera e Pontedera che dopo l’impeccabile tappa del 2009 ripongono forze e smisurata passione per un nuovo ciak targato 2011. Sarà ancora una volta la spettacolare cornice della Tenuta Ripanucci di Lajatico ad ospitare l’evento domenica 08 maggio. Taglio del nastro di partenza previsto per le ore 9.00 dall’Agriturismo “Il Colle”, dove 99 piloti “under14” saranno chiamati a dar sfogo alle loro abilità di riders nelle due prove speciali sapientemente disegnate e inserite dai due sodalizi toscani tra i 10 km di percorso. A cominciare dalla tecnica prova di enduro-test (2000 m.) che ricalca l’edizione 2009 tra sentieri di fondovalle e sottobosco ed in seguito uno spettacolare cross-test (1500 m.) sottostante alla zona partenza e quindi facilmente raggiungibile e visibile dal pubblico, adagiato sul medesimo prato in contropendenza che nel 2002 ospitò una scivolosa prova di Campionato Italiano Senior, oggi meglio conosciuto come Assoluti d’Italia.

Gli attuali leader di campionato sono rappresentati naturalmente dai vincitori di giornata della   gara d’avvio e che in Valdera, zona geografica che nel corso del XX secolo si è sostituita all’antica regione geografica delle “Colline Pisane”, sono chiamati a confermare l’ottimo inizio di stagione.

In vetta alla classe Aspiranti 85, che da regolamento apriranno ufficialmente le danze, troviamo il velocista del mc.Giallo 23 Young Luca Apollonio (KTM). Tra gli Aspiranti 50 sarà invece il piemontese Corrado Romaniello in sella alla Beta a difendere la leadership dagli inseguitori Andrea Manarin (Fantic) e Matteo Merli (HM). Nell’affollata classe Esordienti guida il campionato il tricolore in carica Simone Peverata (KTM), mentre in seconda posizione troviamo Lemuel Pozzi (KTM) e in terza Lorenzo Maffini (KTM). Il promettente orobico Giulio Nava (KTM) dovrà nuovamente far fronte tra i piccoli della Baby Sprint ai possibili attacchi di Francesco Servalli (KTM) e Filippo Colarusso (KTM), mentre tra i Baby Mono, classe atta ad avvicinare i giovanissimi in sella alle piccole “motorine”  50 cc. e che ricordiamo non assegna titolo si è messo in luce in gara 1 Matteo Riva.

A Lajatico, città natale del bravissimo tenore italiano di fama mondiale Andrea Bocelli ai rumori dei mezzi a due ruote domenica si abbinerà un inno alla gioia davvero speciale, per una giornata dedicata a delle persone che indistintamente stringono le mani dei loro bimbi per un po’, ed i loro cuori per sempre…..le MAMME! Figli e papà sono avvisati….