Fuoristrada

C.I. MiniEnduro: a Mendatica per mischiare le carte

In tre categorie su quattro, la prima posizione è condivisa da due capiclassifica. E’ questa la situazione del Campionato Italiano MiniEnduro, che questo fine settimana sarà di scena in Liguria, a Mendatica (IM), dove i protagonisti vorranno smuovere la classifica in loro favore.

Domenica, 73 pilotini scatteranno al via del giro di boa del Tricolore su un tracciato da percorrere sei volte che, dopo il primo trasferimento, prevede un Cross Test di due chilometri. A seguire, un altro trasferimento che porterà i riders ad una impegnativa prova in linea seguita da un sentiero di due chilometri ricavato da una pista di downhil.

La situazione di classifica è intrigante in tutte le classi. Nella Baby, Michele Verona e Denny Bastianon guidano a 37 punti, imitati nella Aspiranti 50 da Andrea Verona e Lorenzo Macoritto. Gli altri due piloti a parimerito sono gli Esordienti Lorenzo Corti e Gabriele Pasinetti. Situazione complicata ed emozionante anche nella Aspiranti 85, dove in 5 punti troviamo i primi quattro piloti: Enrico Zilli, Manolo Morettini (nella foto), Davide Pellizzaroe Matteo Panigas. A livello di squadre, invece, la sfida è tra Gaerne e Bergamo, con i veneti a 111 punti e i lombardi a 104. 

Da segnalare, l’iniziativa dell’organizzatore, il Moto Club Imperia, che domenica consegnerà una targa in memoria di Luigi Sappia al realizzatore del miglior tempo assoluto. Sappia era il presidente del MC fino all’aprile 2011, quando scomparve durante la prima tappa Under23/Senior a Chiavari. I baby piloti lo sapranno ricordare nel migliore dei modi con il loro entusiasmo.

Clicca qui per le classifiche del C.I. MiniEnduro