Fuoristrada

C.I. Minicross – Ricciutelli, Forato, Facca e Barcella i campioni 2012

Al Crossdromo Internazionale “Vinicio Rosadi” sotto l’impeccabile regia organizzativa del MotoClub Trasimeno, in un clima tipicamente estivo anche se in parte disturbato da un fastidioso vento, si è consumato in maniera eccelsa questo atto finale del Campionato Italiano MiniMX 2012 decretando i quattro Campioni.
Dopo le “Crono” del sabato, che hanno registrato le Pole Position conquistate da Kevin Cristino per i Debuttanti, Vincenzo Giarrizzo per i Cadetti, Nicolò Salvatori per gli Junior, Nicholas Lapucci – Pooleman – per i Senior, e la tradizionale merenda di fine giornata organizzata dal MotoClub, la domenica mattina di buon ora sono cominciate le “ostilità” in un susseguirsi di emozioni e colpi di scena davvero, davvero forti!
I “caschi” iridati di questa edizione sono quelli del teramano Paolo Ricciutelli nella classe Senior, del trevisano Alberto Forato nella Junior, del romano Alessandro Facca nei Cadetti e del lombardo Alberto Barcella fra i Debuttanti.
Senior – Con una stratosferica seconda manche Paolo Ricciutelli (KTM – Pardi Royal PAT) si aggiudica il titolo tricolore della categoria Senior. Giunto terzo in gara 1 e partito malissimo in gara 2 è stato protagonista di una incredibile rimonta che lo ha portato dalla ventesima alla terza posizione superando proprio sul filo del finish il toscano Nicholas Lapucci (KTM – Cevolani Racing). La classifica di giornata vede la vittoria di Filippo Zonta (KTM – Ufo Corse Maglia Azzurra), grazie a una vittoria e a un secondo posto, ma nonostante questo Zonta non è riuscito a recuperare il gap che aveva prima di questo quinto e ultimo appuntamento. Giornata da dimenticare per lo spezzino Thomas Ragadini (KTM – RS Garage) giunto a questa prova con un discreto margine sia su Ricciutelli che Alessandro Lentini (KTM – Milani): un problema meccanico in gara 1 e una disastrosa partenza in gara 2 lo hanno pesantemente penalizzato. Lentini, giunto secondo nel campionato ha visto svanire il titolo proprio alla fine di gara 2 quando Ricciutelli ha dato la zampata finale su Lapucci conquistando il casco “tricolore”.
Junior – Il trevisano Alberto Forato (KTM – Team R.P.), grazie a un’attenta gara 2, nella quale è giunto secondo dietro Andrea Zanotti (KTM – San Marino), si è aggiudicato il titolo 2012 della categoria Junior. Tutto sembrava già definito a tre giri dal termine della prima manche: il volo di Forato verso la vittoria è stato interrotto da un banale e inaspettato guasto meccanico, con successivo ritiro, che ha fortemente rimescolato le carte, rimettendo in gioco oltre a Zanotti, anche Emilio Scuteri (KTM – Wyss Motorsport) che era giunto terzo. Nella seconda manche Zanotti è partito fortissimo, del resto doveva solo vincere e sperare che il rivale non gli arrivasse alle spalle, invece così non è stato e Forato ha seguito come un’ombra l’avversario mantenendo un ampio margine sul terzo incomodo Scuteri che alla fine chiuderà dietro di lui con ampio ritardo. Da evidenziare la bella prova di Matteo Puccinelli (Suzuki – Megan Racing) che conquista il secondo posto nella classifica di giornata, soprattutto grazie alla vittoria in gara 1, la prima della stagione.
Cadetti – Grazie alla terza doppietta su cinque prove, Alessandro Facca (KTM – Milani), è il nuovo campione italiano della categoria Cadetti. Il giovane romano, ha dominato entrambe le frazioni e già con la vittoria in gara 1 si è assicurato il titolo. Le sue sono state due manche fotocopia: partito in testa allo starter ha subito allungato mettendo al sicuro il risultato sin dal primo passaggio. In questa prova alle sue spalle sono terminati Raffaele Giuzio (KTM – Academy 121) e Giulio Nava (KTM – Bergamo). Rimpianto per la prova del siciliano Vincenzo Matteo Giarrizzo (KTM) che dopo aver ottenuto la piazza d’onore in gara uno è uscito di scena nella successiva, rischiando di compromettere la seconda posizione in campionato, cosa che alla fine non è successa, nonostante il secondo posto ottenuto dal diretto rivale, Raffaele Giuzio (KTM Academy 121) nella seconda manche.
Debuttanti – Con una vittoria e un terzo posto, in questa quinta e ultima prova, il lombardo Alberto Barcella (KTM – Academy 121) porta a casa il tricolore della categoria Debuttanti, riservata ai più piccoli del Minicross. In gara 1 ha a lungo lottato con il diretto rivale al titolo il piemontese Kevin Cristino (KTM – Willy Mx School) che si è rifatto andando a vincere la frazione successiva, ma nonostante la vittoria Cristino non è riuscito a superare il rivale. Nella classifica di giornata Cristino ha preceduto Barcella e Andrea Adamo (Husqvarna – Collina Motori).
Alla fine di questo week end di finale di Campionato sul podio abbiamo visto salire i vincitori ma in tutta sincerità, se avessimo dovuto premiare la sportività e la dedizione per questa disciplina, sul gradino più alto avremmo fatto salire tutti i partecipanti di quest’anno.
Prossimo appuntamento Arco Di Trento il 2 settembre per il Trofeo delle Regioni 2012.