Fuoristrada

C. I. Minicross: Cervellin, Schito e Lapucci i più veloci in prova

Gran vento al Crossdromo “San Pacifico”, dove si sono svolte le prove di qualificazioni valide di Round #5 del Campionato Italiano Minicross 2009.

Avvolti dallo splendido panorama delle colline marchigiane e scongiurato il pericolo di pioggia e temporali, i ragazzi del minicross hanno dato vita ad un’emozionante sessione di prove di qualificazione. Nonostante il forte vento, le giovani promesse del cross italiano, non si sono certo risparmiati per guadagnarsi il miglior posto al cancelletto alla gara di domani pomeriggio, Domenica 6 Settembre.

Gruppo unico per i Senior: il miglior tempo è di Cervellin (Honda Recoaro), che con un brillante 1’59.552 impone nuovamente la sua legge nelle qualifiche, essendo l’unico ad andare sotto i 2 minuti. Dietro di lui Moroni (KTM Top Rider), che si aggiudica il premio “Pole Position Golden Tyre”, mentre terzo è Babbini (Honda Rosignano), entrambi in lotta fino alla fine per la prima scelta al cancelletto di domani. Anche Cavallo (KTM 100 Torri) ha dato dimostrazione di velocità, mettendosi dietro Recchia, vincitore di Round #4, e Monticelli (Suzuki Bruttapiega), leader nella generale. Buon settimo tempo per Fabbri (Honda Pardi AMT), al rientro dall’infortunio alla gamba dopo neanche due mesi.

Tra gli Junior, Schito (KTM Hornets) nel Gruppo A fa segnare il miglior tempo assoluto con 2’02.951, vincendo così la “Pole Position Golden Tyre”. Dietro di lui Righi (Bulldog Honda), Lentini (KTM Scuderia Milani) e Caruso (KTM Jonio). Il primo tempo nel Gruppo B è invece di Facchetti (KTM CRT), che, con 2’03.124, è ancora una volta tra i migliori, davanti a Cantergiani (KTM Collina Motori), Marini (KTM San Marino) e Gemin (Suzuki Tre Pini).

Nella categoria Cadetti Furbetta (KTM Wyss MX) si riconferma il più veloce nelle qualificazioni e si aggiudica la pole di giornata con un tempo di 2’07.232. Alle sue spalle nel Gruppo B si qualificano Ravera (KTM Calvari) e Lumina (Polini Verolese), rispettivamente secondo e terzo. Oltre loro, ma solo per pochi decimi, ci sono Poggi (KTM Neotec), Isdraele Romano (KTM Rosignano) e Ricciutelli (KTM Futuro). Per il Gruppo A, è Lapucci (KTM Megan Racing) il più veloce con 2’09.517, davanti al giovane pilota di origini tailandesi Hsu (Kawasaki Cremona), che riesce a tenersi dietro Ragadini (KTM Libarna) e Baraiolo (Kawasaki Montenetto).

L’appuntamento è quindi per domani, Domenica 6 Settembre al Crossdromo “San Pacifico” di San Severino Marche (MC), per il Round #5 del Campionato Italiano Minicross – Golden Tyre Series. Come sempre, il MC Settempedano è pronto ad accogliere tutti gli appassionati, con la massima serietà ed organizzazione che lo contraddistinguono. Si comincerà al mattino con il fitto programma del warm up, a cui seguiranno le finali pomeridiane, che potrebbero già dare delle sentenze definitive per quello che riguarda la lotta al titolo nelle singole classi.