Fuoristrada

C.I. Enduro Under23/Senior – Si ricomincia da Aviano (PN)

Dopo una lunga pausa, scendono nuovamente in campo i campioni del tricolore Under23 e Senior, pronti a darsi battaglia ad Aviano, in provincia di Pordenone, grazie al Motoclub Pedemontano. 

Dopo quasi quattro mesi di silenzio tornano a rombare i motori dei campionati italiani Under23 e Senior, chiamati a scendere in campo per il quarto round di questa stagione 2012.

Una pausa che ha riservato ai nostri giovani atleti ricche sorprese e grandi soddisfazioni in ambito internazionale: Jordi Gardiol e Guido Conforti si sono laureati campioni europei rispettivamente nelle classi 50 cc e 125 2t Under20, contribuendo al trionfo della Maglia Azzurra nei Trofei Senior e Junior insieme a Crippa, Cerutti, Martini, Gritti, Nicoletti, Zecchin e Micheluz.

Enormi gioie per i giovani protagonisti del palcoscenico enduristico italiano, che proprio questo weekend torneranno a far parlare di sé, sfidandosi in un quarto appuntamento che potrebbe riservarci diverse sorprese. Sono infatti diversi i piloti che potrebbero conquistare il titolo tricolore questo weekend, laureandosi così campioni italiani 2012 con una prova di anticipo.

Ad ospitare queste appassionanti sfide sarà la regione più orientale dell’Italia, il Friuli Venezia Giulia, con la cittadina di Aviano (PN), pronta ad accogliere la carovana dell’Enduro Under23/Senior e i suoi 276 piloti al via.

Un tracciato di circa 50 km, disegnato nei dintorni della città famosa, oltre che per la sua importante base militare americana, anche per le sue bellezze e i suoi monumenti storici, comprende al suo interno due prove speciali fettucciate che impegneranno duramente i nostri atleti. Percorso ideato dal Motoclub Pedemontano, in collaborazione con un altro protagonista dell’Enduro Internazionale, fresco di titolo Europeo per quanto riguarda la classe Senior E3, Maurizio Micheluz, il quale ha messo a disposizione la sua esperienza per questo quarto atto targato 2012.

La partenza è fissata domenica 9 settembre da Piazza Duomo per le ore 08.30, dopo la quale i nostri cavalieri dalle due ruote tassellate saranno chiamati ad affrontare il primo Cross Test, adiacente al paddock e disposto su un prato per un totale di 5 km circa. Dopo la prova, un lungo trasferimento su sentieri e torrenti ricchi di ciottoli, porterà i nostri atleti al consueto C.O. in località Marsure di Aviano, e poi via per il secondo fettucciato, situato nei pressi di una cava ghiaiosa.

Campionato Italiano Senior

Un campionato Senior davvero molto agguerrito, con distacchi davvero minimi tra i piloti in lizza per il tricolore 2012. Nella classe E1 2T sono 9 i punti che dividono Maurizio Lenzi (KTM) da Duccio Graziani (Suzuki), mentre la terza posizione è occupata dal toscano Luca Gualdani (TM).

Nella E1 4T a guidare la generale di campionato troviamo Mattia Traversi (Suzuki), seguito Luca Vecchi (HM Honda) e Simone Matteoni (Yamaha), mentre nella E2 sul gradino più alto del podio troviamo Alessio Polidori (TM) il quale precede di soli 3 punti il diretto avversario Diego Nicoletti (Beta). A poca distanza troviamo Giuliano Falgari, pronto a spalancare il gas della sua HM Honda.

Nella classe maggiore, la E3, Vanni Cominotto è al comando con 57 punti, seguito da Matteo Zecchin (KTM) e Alberto Serra (Gas Gas). Interessante anche la battaglia proposta dalle squadre Senior, con il Trial David Fornaroli che dovrà difendere il suo primato dagli attacchi del Mc La Marca Trevigiana, che lo insegue a soli 4 punti. Terzo posto per l’Intimiano Natale Noseda.

Campionato Italiano Under23

Sfida apertissima tra i giovani pilota della 50cc, dove troviamo nelle prima tre posizione di campionato in soli 5 punti Federico Aresi (HM), Andrea Manarin (Suzuki Valenti) e Jordi Gardiol (Suzuki Valenti). In testa alla 125 2t Cadetti troviamo invece Nicolas Pellegrinelli (Husaberg) il quale precede di 5 lunghezze Matteo Bresolin (Husaberg GP Motorsport) e Davide Soreca (Yamaha Boano). Ad occupare rispettivamente la prima, seconda e terza posizione della E1 2T ci sono Guido Conforti (Yamaha), Mattia Giulietti (Husaberg GP Motorsport) e Andrea Di Luca (KTM). Jacopo Cerutti è invece il leader della E1 4, seguito da Davide Roggeri (Suzuki) e Tommaso Montanari (KTM). Il lombardo Andrea Balboni (Beta) è al comando della E2 con 51 punti, dove ad inseguirlo troviamo Nicolò Mori su TM e Omar Chiatti su Beta, rispettivamente a 40 e 37 punti totali.

Vetta del podio della E3 per Nicola Piccinini, il quale precede di 10 lunghezze Jonathan Zecchin e di 14 il siciliano Davide Cutuli, entrambi i piloti su KTM.

Tra le Lady primato in campionato per Anna Sappino (HM Honda), seguita da Cristina Marrocco (Yamaha), mentre tra le squadre primo posto per l’Intimiano Natale Noseda il quale precede il Motoclub Treviglio e la Scuderia Norelli BG. Nei Team primato per L’HM TRS Team.

Vi aspettiamo numerosi domenica mattina a partire dalle ore 08.30 con una giornata che entrerà sicuramente nella storia dell’Enduro nazionale!