Fuoristrada

C.I. Enduro U23/Senior – A Matelica il giro di boa

Terza tappa del Campionato Italiano Under23/Senior che questo weekend approderà in terra marchigiana grazie al Motoclub Matelica. Chiamati a difendere il proprio primato tutti i leader di campionato pronti a dare spettacolo con appassionanti sfide all’ultimo secondo. 
Siamo ormai giunti al fatidico giro di boa anche per il tricolore più affollato dello scenario italiano: l’Under23/Senior. Dopo la terza tappa Major corsa lo scorso weekend ad Albenga (SV), i motori delle fuoristrada da Enduro sono pronte a rombare nuovamente con il campionato riservato alle giovani promesse del nostro sport, gli under33.
A fare palcoscenico a questa terza prova targata 2012 sarà la cittadina di Matelica (MC), divenuta ormai simbolo dell’Enduro nazionale grazie alle numerose manifestazioni che hanno visto protagonista questo territorio, dall’edizione 2010 del Trofeo delle Regioni, agli Assoluti d’Italia del 2007, alla tappa italiano del Mondiale Enduro del 2004.
E proprio qui, dove i grandi campioni delle due ruote tassellate si sono sfidati in spettacolari battaglie, i giovani piloti del tricolore Under23/Senior sono chiamati a dar vita ad un weekend  spumeggiante.
In un tracciato di circa 165 km, messo a punto dai ragazzi del Motoclub Matelica, organizzatore della manifestazione, i 287 conduttori iscritti saranno chiamati ad affrontare due speciali. Non appena scesi dalla pedana di partenza situata nell’area paddock presso il centro sportivo “Giovanni Paolo II” in località Boschetto, gli aitanti piloti si sfideranno nel primo Cross Test di circa 3600 metri di lunghezza, disposto su un avvallamento e caratterizzato da impegnativi passaggi su ostacoli artificiali come pietraia, tronchi e gomme.
Terminata la prova, un trasferimento di circa un ora accompagnerà i partecipanti nei pressi di Vasconi, vicino alla pista di Motocross di Castelraimondo, per il consueto C.O. con assistenza, prima di affrontare altri 45 minuti di percorso che li porterà nei pressi del secondo Cross Test, molto tecnico nei suoi 2500 metri disposti su un anfiteatro naturale.

Campionato Italiano Senior
Grazie a due vittorie nelle prime prove del tricolore nella E1 2T troviamo saldamente al comando Maurizio Lenzi in sella alla sua KTM, seguito da Duccio Graziani (Suzuki), secondo a 34 punti e Alessandro Borghi (Yamaha), terzo con 28 lunghezze.
Classifica fotocopia per quanto riguarda la classe E1 4T con Mattia Traversi (Suzuki), Luca Vecchi (HM Honda) e Simone Matteoni (Yamaha) ad occupare le prime tre posizione in campionato, mentre nella E2 troviamo sul gradino più alto del podio con un punteggio pieno di 40 punti Alessio Polidori su TM, il quale precede i tricolori 2011 Diego Nicoletti (Beta) e Giuliano Falgari (HM Honda), rispettivamente in seconda e terza posizione, entrambi con 32 lunghezze.
A guidare la classe E3 del tricolore Senior troviamo Vanni Cominotto (TM), il quale dovrà tenere gli occhi ben aperti visto che a separarlo dal diretto avversario Matteo Zecchin (KTM) ci sono solamente due punti, mentre la terza posizione viene difesa da Alberto Serra su Gas Gas del Team ProRacing.
Tra le squadre di Club battaglia per il titolo a due tra il Trial David Fornaroli, al momento al comando con 108 punti, e La Marca Trevigiana, seconda con 104. Un po’ più staccato il Motoclub Sebino in terza posizione con 36 punti.

Campionato Italiano Under23
Con la doppietta di Ragusa e di Rieti Guido Conforti (Yamaha) è il leader della E1 2T chiamato a difendere il primato in terra marchigiana dopo gli ottimi podio al Mondiale in Spagna e Portogallo nella classe riservata agli Under20. Ad infastidire Conforti ci penseranno Andrea di Luca (KTM) e Mattia Giulietti (Husaberg GP Motorsport), rispettivamente secondo e terzo di classe.
Nella E1 4T prime tre posizione della generale occupate nell’ordine da Jacopo Cerutti (TM), Davide Roggeri (Suzuki) e Tommaso Montanari (KTM) con 37, 35 e 32 punti, mentre nella E2 troviamo con un punteggio pieno saldo al comando Nicolò Mori su TM, seguito da Andrea Balboni (Beta) e Alessandro Mayr (HM Honda).
Nicola Piccinini (KTM) dovrà difendere a Matelica la testa della classifica della E3 dagli attacchi dei diretti avversari Davide Cutuli (KTM) E Mattia Ferrari (KTM), vincitore quest’ultimo della tappa di Cittaducale.
Passando alla categoria cadetti, nella 50 codice, dopo lo zero totalizzato dal vincitore in Sicilia e tricolore 2011 Jordi Gardiol, il comando della generale è passato nelle mani di Andrea Manarin, protagonista ricordiamo con la sua Suzuki Valenti 50 agli Assoluti d’Italia di Bella (PZ) dello scorso 21 e 22 aprile. Fiato sul collo però per Manarin, poiché il suo diretto avversario, Ivan Coniglio (Rieju) si trova ad un solo punto di distacco, mentre la terza posizione è occupata da Federico Aresi (HM).
Altra battaglia che si prospetta davvero interessante sarà quella per il primato della 125 Cadetti: in testa con 37 punti troviamo Nicolas Pellegrinelli (Husaberg), seguito però a breve distanza da Matteo Bresolin (Husaberg GP Motorsport), reduce da un’ottima doppia trasferta Spagna-Portogallo del Mondiale Enduro dove ha portato a casa due seconde posizione nella classe 125 2t Under20, dietro Giacomo Redondi. Terza posizione, non lontano dai primi due, Davide Soreca su Yamaha del Team Beta Boano. Saldamente in testa alla classe riservata alle Lady c’è Anna Sappino (HM Honda) che precedere l’altra Lady di ferro Cristina Marrocco (Yamaha).
Tra le Squadre battaglia apertissima tra l’Intimiano Natale Noseda, il Treviglio e il BG Scuderia Norelli che, raggruppate in 11 punti, occupano rispettivamente il primo, secondo e terzo posto della generale, mentre tra i Team vetta del podio per l’HM TRS Team.
Ora però navigatore impostato in direzione Matelica, dove domenica 20 maggio a partire dalle ore 8.30 vi aspettiamo numerosi per una giornata ricca di emozioni e spumeggianti battaglie!