Fuoristrada

C.I. Enduro U23 Senior – 2^ tappa sotto il segno della pioggia

Una trasferita caratterizzata dall’acqua e dal fango quella che ha visto protagonisti i 245 piloti al via questo weekend a Cittaducale (RI) dove si è svolta la seconda tappa del tricolore più numeroso dello scenario italiano. 
Il fango è stato il protagonista incontrastato della seconda prova del Campionato Italiano Under23/Senior, svoltasi ieri, domenica 15 aprile, a Cittaducale (RI), grazie al Moto club Terre-Moto.
La pioggia, caduta in grandi quantità, ha reso la tappa del tricolore Enduro molto difficile, impegnando i 245 piloti al via in un percorso caratterizzato da passaggi insidiosi e ricchi di ostacoli.
Due le speciali disegnate lungo i 55 km del percorso tracciato dai ragazzi del moto club organizzatore, un cross test ed un enduro test. A causa del fango e di alcune difficoltà il secondo passaggio della prova in linea è stato annullato per permettere di proseguire in modo regolare lo svolgimento della gara e di apportare le modifiche necessarie.
Una gara quella di ieri che ha visto i piloti presenti battagliare per la vittoria finale, alternando per tutta la durata della manifestazione la vetta del podio della propria classe.
Il pilota più veloce tra i Senior a fine giornata è risultato Vanni Cominotto, mentre nell’Under23 a far segnare il miglior risultato è stato Davide Roggeri. Da segnalare comunque il tempo della tabella rossa Deny Philippaerts (Beta Boano) che con 27’09’’ ha fatto registrare il miglior tempo di giornata. Presente alla seconda prova Under23/Senior un altro pilota Elite, Roberto Rota (KTM) che termina la sua prova alle spalle dell’ex crossista Philippaerts. 

Campionato Italiano Senior
Anche per questa seconda tappa ad imporsi nella E1 2T è stato Maurizio Lenzi (KTM) rifilando in seconda posizione, distaccato di tre secondi, Duccio Graziani (Suzuki), mentre la terza posizione è occupata da Alessandro Borghi su Yamaha.
Nella E1 4T si riconferma leader della classe Mattia Traversi (Suzuki) che in questa seconda prova mette alle sue spalle, a un minuto, Luca Vecchi su HM Honda e Simone Matteoni (Yamaha).
Bella sfida nella E2 dove a concludere sulla vetta più alta del podio è Alessio Polidori (TM), con Diego Nicoletti (Beta) e Giuliano Falgari (HM Honda) ad occupare rispettivamente la seconda e terza posizione di classe, mentre nella E3 zampata vincente per Vanni Cominotto (TM) che fa sua la classe seguito da Paolo Bernardi (HM Honda) e Matteo Zecchin (KTM).
Tra i club vittoria per il Trial David Fornaroli che grazie a Maurizio Lenzi, Mattia Traversi, Paolo Bernardi e Giuliano Falgari conquista 57 punti imponendosi sulla Marca Trevigiana (Facchin, Cominotto, Zecchin, Nicoletti) secondo a 52 punti mentre la terza posizione è occupata dal Moto club Sebino (Fossati, Gambarini, Vignola).

Campionato Italiano Under23
Guido Conforti porta a casa altri preziosi 20 punti che gli permettono di affermarsi come leader della E1 2T seguito da Andrea di Luca (KTM) e Luca Rovelli (KTM)
Brillante prova per Davide Roggeri (Suzuki), che nel terreno di Cittaducale fa registrare il miglior tempo nella classe E1 4T, precedendo il leader di campionato Jacopo Cerutti (TM) con Tommaso Montanari al terzo posto di giornata.
Bella sfida per quanto riguarda la classe E2 che ha visto la rimonta di Nicolò Mori (TM) dopo un avvio difficoltoso. A terminare alle sue spalle a soli tre secondi un ottimo Andrea Balboni (Beta) mentre la medaglia di bronzo viene conquistata da Luca Marcotulli (HM Honda).
Grande battaglia anche nella classe E3 dove i protagonisti si sono alternati per tutta la giornata la vetta del podio andata a fine giornata a Mattia Ferrari (KTM) che s’impone per 38 centesimi su Nicola Piccinini (KTM), mentre il terzo posto è stato conquistato da Davide Cutuli (KTM).
Nella 125 2t Cadetti medaglia d’oro Matteo Bresolin su Husaberg del team GP Motorsport che rifila alle sue spalle Nicolas Pellegrinelli (Husaberg) con Davide Soreca (Yamaha Boano) terzo, i quali si sono sfidati con una speciale in meno a causa di alcuni problemi intercorsi durante il passaggio nella linea di questa classe.
Ritiro nella 50 codice per il leader di campionato Jordi Gardiol che lascia così campo libero per la conquista di punti preziosi ai suoi avversari. Vittoria di giornata per Andrea Manarin (Suzuki Valenti) il quale precede Matteo Merli (Beta) e Federico Aresi (HM).
Brillante gara per la Lady di ferro Anna Sappino (HM Honda) che tra il fango di Cittaducale porta a termine la sua gara conquistando la vittoria della classe riservata al gentil sesso.
L’Intimiano Natale Noseda fa suo il primo posto tra i club grazie a Davide Roggeri, Jacopo Cerutti, Davide Soreca e Jordi Gardiol, con un margine di soli due punti sulla seconda e terza classificata di giornata, il Treviglio (Conforti, Montanari, Corru, Aresi) e la Scuderia Norelli (Bresolin, Piccinini, Mayr, Armanni), entrambe a 50 punti.
Tra i Team vittoria per l’HM TRS Team con Pietro Pini, Andrea Castellana, Nicolò Bruschi e Luca Castellana.
Prossimo appuntamento con i campioni dell’Under23/Senior è fissato per il 20 maggio nell’affascinante scenario di Matelica (MC), grazie all’omonimo moto club.