Fuoristrada

Busca attende la terza prova dell’Italiano Supermoto

Il prossimo weekend l’attenzione degli appassionati delle due ruote sarà puntata sul Circuito Internazionale Kart Planet di Busca per la terza prova del tricolore Supermoto 2008.


 


A tre sole settimane dalla combattuta prova pontina del Sagittario, è subito pronta un’altra replica con la gara che si correrà a Busca, ai piedi della collina morenica, nel cuneese. Un circuito questo molto frequentato e amato sia dai Big che da tutti gli appassionati della derapata, (transalpini su tutti), che vogliono correre o semplicemente allenarsi in tutta sicurezza.


 


Appuntamento, quindi, al 10-11 maggio per la terza prova del Campionato Italiano Supermoto, in programma, come detto, sul blasonato circuito Kart Planet di San Barnaba di Busca, dove il gruppo operativo dell’organizzatore DBO gestirà l’evento in collaborazione con il collaudato staff della pista piemontese guidato da Lilia Imani e Bruno Rovera.


 


Tutto il Circus della Supermoto sta preparando questo terzo impegno che permetterà di arrivare ad una situazione di classifica ancora più delineata, con la spettacolare classe S2 (motocicli di cilindrata compresa tra 250cc e 750cc 2 e 4 T), è ora comandata dal pilota bresciano ufficiale TM, Davide Gozzini, grazie ad un nono posto e tre vittorie parziali. A soli cinque punti dal lombardo è posizionato un altro pilota di carattere, determinatissimo più che mai e ancora in cerca di quel suggello che sancisca la sua appartenenza tra i campioni, è il pilota teramano del Team Miglio Ktm Italia, che a sua volta precede l’astigiano del BRT Husaberg, Paolo Gaspardone, quindi il poliziotto bolognese ex tricolore Massimo Beltrami (Aprilia-DRC), il pesarese Lorenzo Mariani (TM-MRC), il frusinate Luca Minutilli (Aprilia-Pmr-H2O), il toscano Graziano Rispoli (Suzuki-Lux), e ancora Cristiano Medizza (Aprilia-Aneipolos), Paolo Cianfrocca (Aprilia-Golden Cross) e il fiorentino Alessandro Tognaccini (Aprilia Team V2 Racing – Aprilia) per citare i primi dieci in graduatoria.


 


Nella classifica internazionale, aperta alla ricchissima rosa di concorrenti di nazionalità straniera, capeggia con tre vittorie su quattro manche il francese ufficiale Husqvarna campione del mondo Adrien Chareyre (CH SM Azzalin), davanti a Gozzini, Pignotti, Gaspardone, Beltrami.


 


Nella S1 (motocicli di cilindrata compresa tra 175cc e 250cc 2T e tra 250cc e 450cc 4T), il leader pesarese dell’Aprilia DRC, Ivan Lazzarini, staziona su tutti con le sue quattro manche a punteggio pieno che gli permettono di precedere nel tricolore il felsineo campione italiano in carica Fabio Balducci (Suzuki-Lux), quindi il romano Simone Girolami (Aprilia), il bolognese Christian Ravaglia (Yamaha), il pesarese Marco Dondi (Kawasaki), Michele Cannistraro (Kawasaki), Teo Monticelli (Honda), Marco Candelori (Honda), Elia Sammartin (Aprilia), Fabio Lavetti (Wrm).


 


In classifica internazionale è un altro fuoriclasse come il francese Thomas Chareyre (Husqvarna-CH SM Azzalin), fratello di Adrien, sempre con tre vittorie su quattro manche disputate, precedendo il connazionale ex iridato Thierry Van Den Bosch (Aprilia), Lazzarini, l’altro ex iridato tedesco Bernd Hiemer (Ktm), il belga Eddy Seel (Suzuki).


 


Nel campionato italiano delle categorie S4 (moto con cilindrata fino a 450cc) ed S5 (moto con cilindrata oltre 475cc) guidano rispettivamente le classifiche di campionato Massimiliano Porfiri (Honda) grazie alle due vittorie dell’ultima prova pontina che gli permettono di anticipare Alberto Dall’Era (Ktm) e Edgardo Borella (Ktm), mentre la S5 è riserva di Roberto Costa (Ktm) con ben quattro vittorie su quattro manche disputate, anticipando in classifica Paolo Paolucci (Ktm) e Cristiano Lupacchini (Honda).


In gara per disputare un’altra prova del torneo nazionale, anche i Trofei monomarca HM Honda, Suzuki e Ktm.


 


Nell’HM Honda Andrea Lupini arriverà a Busca al comando della classifica provvisoria di campionato, davanti a Vincenzo Promutico e Andrea Platini.


Il Trofeo Suzuki Valenti è invece comandato, per il momento, da Giulio Lorenzini con quattro vittorie su quattro manche, conducendo così davanti a Diego Liciarelli e Mirko Di Flumeri.


 


Rilevante ruolo giocherà nuovamente la presenza della televisione che è stata confermata anche per il 2008, contando su una produzione importante che riguarderà le emittenti Sportitalia (rubrica Motorzone – FMI Magazine – canale 225), RAI Due (rubrica Reparto Corse), RAI Sport SAT (rubrica Motociclismo 2 Ruote FMI – canale 227), Nuvolari Channel (rubrica Fuori Pista – canale 218), Hard Trek (rubrica FMI Magazine).


 


BIGLIETTI


Sabato ingresso 5 euro (gratis fino a 12 anni); tribuna “verde” (partenza): 15 euro (compreso ingresso); tribuna “gialla”: 10 euro (compreso ingresso).


Domenica ingresso 10 euro (gratis fino a 12 anni) – 5 euro ridotti (tesserati FMI e 12-16 anni); tribuna “verde”: 25 euro (compreso ingresso); tribuna “gialla”: 20 euro (compreso ingresso).


L’ingresso al Paddock è gratuito sia sabato che domenica.


 

CLASSIFICHE


S1 CAMPIONATO ITALIANO: 1. Ivan Lazzarini (Aprilia) punti 100; 2. Fabio Balducci (Suzuki) 82; 3. Simone Girolami (Aprilia) 78.


S1 CLASSIFICA INTERNAZIONALE: 1. Thomas Chareyre (Husqvarna) punti 95; 2. Thierry Van Den Bosch (Aprilia) 83; 3. Ivan Lazzarini (Aprilia) 82.


S2 CAMPIONATO ITALIANO: 1. Davide Gozzini (TM) punti 89; 2. Attilio Pignotti (Ktm) 84; 3. Paolo Gaspardone (Husaberg) 75.


S2 CLASSIFICA INTERNAZIONALE: 1. Adrien Chareyre (Husqvarna) punti 95; 2. Davide Gozzini (TM) 79; 3. Attilio Pignotti (Ktm) 71.


S4 CAMPIONATO ITALIANO: 1. Massimiliano Porfiri (Honda) punti 90; 2. Alberto Dall’Era (Ktm) 84; 3. Edgardo Borella (Ktm) 77.


S5 CAMPIONATO ITALIANO: 1. Roberto Costa (Ktm) punti 100; 2. Paolo Paolucci Ktm) 80; 3. Cristiano Lupacchini (Honda) 74.


HM HONDA CAMPIONATO: 1. Andrea Lupini punti 334; 2. Vincenzo Promutico 328; 3. Andrea Platini 278.


SUZUKI CAMPIONATO: 1. Giulio Lorenzini punti 100, 2. Diego Liciarelli 86; 3. Mirko Di Flumeri 80.