Fuoristrada

Buoni risultati per i giovani del Motocross nel weekend olandese

Nel weekend appena trascorso si è svolto in Olanda (Markelo) il primo degli appuntamenti agonistici: MONDIALE MX3 + EUROPEO MX2 + EUROPEO MX 85. Il tracciato molto impegnativo e tecnico ha rappresentato sicuramente l’ostacolo più duro per tutti i piloti italiani in questa prima parte di stagione: il tutto reso ancora più difficile dalle pessime condizioni atmosferiche.


 


Nell’europeo Mx2 Deny Philippaerts ha riconquistato la vetta del campionato grazie ad un quarto posto nella prima manche ed un sedicesimo nella seconda, nella quale una caduta a quattro giri dalla fine ha compromesso un terzo posto ormai inattaccabile dagli avversari.


 


Nella 85 il pilota italiano maggiormente in forma in questo periodo, Giacomo Redondi (Maglia Azzurra) ha concluso il Gran Premio al quarto posto dimostrando come anche i piloti italiani possono essere competitivi sui terreni fino a qualche anno fa ostici per noi. A seguire Del Segato, Battig, Angius, Mencaroni e Monticelli hanno completato la pattuglia tricolore dei minicrossisti.


 


Ora si attende un’altra settimana intensa di lavoro e di allenamenti con sedute atletiche ed in pisata in vista della prova di domenica 8 a Valkensward, teatro della prima prova del mondiale Mx1/Mx2 2007, con impegnate le classi 65/85/125 JUNIOR nei rispettivi campionati europei.


 


Sempre notevole il supporto della Federazione Motociclistica Italiana in occasione di questi avvenimenti, il tutto al fine di coronare la speranza di scoprire il nuovo Cairoli.