Fuoristrada

Buon weekend per Bresolin e Macoritto

Buone indicazioni nel GP del Belgio del Mondiale Enduro

Per la prima volta nella sua storia, il Mondiale Enduro ha fatto tappa in Belgio. Ieri e oggi a Saint Hubert è andato in scena il penultimo appuntamento della stagione che ha visto scendere in campo i piloti del Team Italia Matteo Bresolin e Lorenzo Macoritto, quest’ultimo al suo debutto in un GP di Mondiale in un paese straniero dopo l’esordio assoluto in Italia. La gara non presentava particolari difficoltà e si basava su tre prove speciali, affrontate per quattro volto e dislocate su 55 km di percorso.

Nella categoria Junior Matteo Bresolin ha ottenuto un buon ottavo posto ieri, a soli 16 secondi dal settimo classificato, Kirin Mirabet. Giornata più complicata oggi per il piemontese che è stato costretto a rientrare al paddock in anticipo a causa di una caduta nell’ultimo Cross Test della giornata. Niente di grave per Bresolin, che riporta solo qualche contusione. Buono il debutto estero per Lorenzo Macoritto, schierato nella Youth Cup e capace di trarre da questo GP di Belgio tanta esperienza utile per le prossime stagioni.