Botturi show all’Italiano Motorally

Ad aprire le  danze per la 5^ prova del Campionato Italiano Motorally a Umbertide (PG) è stato Vanni Cominotto dopo la vittoria di sabato 16 maggio, in un prova dove c’era anche Carlos Checa, campione del mondo Superbike 2011 in sella a Ducati, e  per questa occasione portacolori Beta Dirt Racing,  che ha fatto esperienza nella guida in navigazione.

Per la prima volta nel Campionato Italiano Motorally  2015, Jonathan Zecchin, compagno di squadra di Cominotto si è trovato  a partire in seconda posizione facendo da apripista per il fortissimo Jacopo Cerutti RS Moto Honda.

Alessandro  Botturi per il team Africa Dreams vedendosi sfilare il podio della 4^ prova del Campionato Tricolore ha fatto la voce grossa e si è subito imposto nella prima linea di 24 Km con un tempo di 34′ 43.43, relegando dietro di se Jonathan Zecchin con uno scarto di 30 secondi e Jacopo Cerutti con oltre un minuto.

Buona l’interpretazione di Maurizio Gerini sempre del team RS Moto Honda che ha guadagnato la seconda posizione. Peccato per Vanni Cominotto, giunto solo dopo la ventesima posizione.

AND_1365Due speciali insidiose molto tecniche da sostenersi a ritmi bassi rispettivamente di 24 e 36 Km  quella disegnate dal Moto Club Fratta off road. Il 4° Motorally dell’Alta Valle del Tevere ha avuto l’onore di ospitare, oltre a Carlos Checa, anche il Vicepresidente FMI Giovanni Copioli.

Ad avere la meglio nel corso della giornata è stato Alessandro Botturi in sella a Yamaha,  relegando al secondo gradino del podio Jacopo Cerutti, mentre ad indossare la medaglia di bronzo è stato Jonathan Zecchin.

Il doppio appuntamento di Umbertide valevole anche per il Raidd TT vede il gigante di Lumezzane ancora vincitore.

Nella classe 50 è giusto citare i due giovanissimi: Carlo Cabini e Filippo Magnani, mentre nella femminile ha portato  a casa il risultato Valentina Spoletini, la classe 250  è stata proprietà di Alex Zanotti, nella 450 una buona performance di Mirco Pavan, mentre  nelle cilindrate più impegnative per la 600 si è distinto: Matteo Graziani e nella 1000 Andrea Rossi. Il prossimo appuntamento con il  Campionato Italiano Motorally è a Predappio il 5 luglio.

Iscriviti alla newsletter FMI

Per essere sempre aggiornato su tutte le attività FMI