Fuoristrada

Bertuccelli protagonista nel Supermarecross

Sono stati ben 109 i piloti che hanno dato vita, a Gabicce Mare (PU), al secondo round dei Campionati Internazionali d’Italia su Sabbia Supermarecross “Trofeo Gaetano Di Stefano”. Il Moto Club Andreani per l’occasione ha predisposto un impegnativo percorso sulla sabbia del golfo di Rimini.  Presenti all’evento anche il Presidente della Federazione Motociclistica Italiana Giovanni Copioli, ed il Coordinatore del Settore Quad FMI Antonio Assirelli.

Nella MX1 doppietta piena per Giovanni Bertuccelli (Honda): il campione in carica, portacolori del Team Pardi Royal Pat, ha vinto entrambe le manche dominando la prima dall’inizio alla fine, e risalendo rapidamente dalla terza posizione al comando della gara nella seconda frazione. Sul secondo gradino del podio è salito Salvatore Runcio (Yamaha MC Roccavaldina), due volte secondo nella giornata; terzo Caruso Manfredi (Honda) e quarto Jimmy De Nicola (Honda – Pardi Royal Pat). Nella 300 vince nuovamente Manuel Iacopi (Yamaha – JK Racing) che continua la sua serie positiva precedendo nell’ordine Davide Beggio (Yamaha – AMX) e Luigi Zaurini (Yamaha – Team Pardi).

Nella MX2 dominio indiscusso di Antonio Mancuso (Husqvarna), che, partito in seconda posizione nelle prime tornate di entrambe le manche, ha rapidamente preso il comando mettendo in scena una galoppata vincente che gli permette di consolidare la supremazia nella classifica di campionato dopo la positiva prestazione della gara di Fregene. Mattia Roncaglia (KTM) sale sul gradino d’onore grazie ai due secondi posti nelle manche: nella prima frazione, partito in testa, ha dovuto poi misurarsi con l’efficacia di Mancuso, mentre nella seconda si è prodotto in una perfetta rimonta dalla dodicesima posizione. Terza sul podio della MX2 la campionessa mondiale Kiara Fontanesi (Yamaha – G.S.Fiamme Oro), che ha centrato con determinazione per due volte la terza posizione nelle manche di giornata.

Il vincitore della 125 è stato Paolo Lugana (TM), autore di una doppia performance tutta all’attacco che lo ha portato alla vittoria delle due frazioni: in testa per l’intera durata della prima manche, ha dovuto invece inseguire per le prime battute della manche successiva, dove ha superato Paolo Ricciuttelli (KTM – Team Pardi Royal Pat) al quarto giro. Secondo gradino del podio per Carmelo Ferla (Husqvarna), autore di una prestazione tutta in rimonta in entrambe le manche. Terza posizione per Luca Milani (KTM – Milani), secondo nella prima manche e più arretrato nella seconda. Quarto Ricciutelli, secondo al traguardo in gara 2, ma ritirato nella precedente.

Nella categoria Minicross Pietro Razzini (Husqvarna – GS Fiamme Oro) ha conquistato il gradino più alto di giornata grazie alla bella vittoria nelle due manche. Gara sfortunata per Andrea Adamo (Honda – Team Pardi Royal Pat), dominatore della prova di apertura di Fregene, il quale, scattato in testa in entrambi le frazioni, è incappato in un problema tecnico che lo ha rallentato nella prima manche fino alla quindicesima posizione e lo ha costretto al ritiro nella successiva. Secondo gradino del podio di Gabicce per Fabio Massimo Palombini (KTM – DMX Motorsport) e terzo Nicolò Borrozzino (Husqvarna – Ultracross). Quarta posizione finale per Matteo Vantaggiato, ottimo secondo nella manche 2, ma più arretrato nella prima frazione. Nella classe junior la vittoria è andata nuovamente a Luigi Matteo Russi (KTM), secondo assoluto di giornata.

La Quad Elite della sfida SupermareQadcross ha registrato nuovamente la doppietta, quindi la vittoria di giornata, di Simone Mastronardi (Yamaha) che ha preceduto sul podio Mario Cinotti (Can-Am – SPS), quinto al traguardo della prima manche, ma secondo nella successiva, e Nicola Ciceri (Yamaha – Tity&Amarenas), secondo nella prima manche, ma fuori dai giochi nella frazione seguente. Nella QuadSport Alessandro Fontanazzi (Suzuki – Tity&Amarenas), vincendo entrambe le manche, ha preceduto sul podio il vincitore della prima prova Davide Gigli (KTM), due volte secondo. Terzo sul podio Majcol Porracin (Kawasaki)

Tra i Sidecar, al debutto sulla sabbia del Supermarecross, vittoria dell’equipaggio Compalati-Zeno (WSP Zabel), primo e terzo nelle due manche. Al secondo posto si sono piazzati i fratelli Lasagna (WSP Zabel), vincitori della seconda manche, ed al terzo Maurizio Mattoni e Giada Corsini (WSP KTM).

Nella Supercampione vittoria di Giovanni Bertuccelli su Caruso Manfredi e Mattia Roncaglia.