Velocità

Audax 500 km. Vespa Club Milano e Trofeo Vespa FMI. Un successo notevole

Nell’ambito del Turismo Sport, inserita nel calendario congiunto FMI e Vespa Club Italia ” e nel Trofeo Vespistico  della Federazione Motociclistica Italiana si è svolta la XVII  edizione dell’Audax di Milano, 500 km  di regolarità all’insegna della scoperta del territorio mettendo  in risalto la disciplina  regolaristica dei quasi 200 partecipanti.

L’incontro è avvenuto nella splendida cornice dell’autodromo di Monza sabato 21 , dopo le operazioni preliminari con gli addetti ai lavori della federazione motociclistica italiana , lo staff del Vespa Club Milano ha guidato i partecipanti nell’area del parco chiuso ben allestita dal Vespa Club ospitante.

Effettuato il briefing, i partecipanti si sono cimentati nella prima manche della manifestazione  sul circuito di Monza affrontando 15 giri di pista per un totale di 90 km intercalati da una sessione di prove speciali ben condotte dai cronometristi.

L’ entusiasmo dei conduttori e l’aspetto agonistico sono emersi alla partenza della seconda manche in notturna dove, le condizioni atmosferiche hanno messo a dura prova i partecipanti che ,nonostante le difficili condizioni meteo hanno  percorso  piu’ di 320 km attraverso gli splendidi scenari longobardi.

Prima della partenza della terza e ultima manche, i partecipanti dopo  una sosta di riposo e un piccolo ristoro, si sono apprestati ad affrontare  gli ultimi  120 km sotto un  clima avverso che ha decimato  la partecipazione e messo  in risalto gli audaci.

L’evento si e’ concluso nel primo pomeriggio di domenica 22 con  la stesura delle classifiche  e relative premiazioni ;non sono mancati i saluti a tutti i partecipanti che hanno arricchito il proprio albo sportivo con il meritato attestato “AUDAX”.

La maggior parte erano tesserati FMI, grazie alla convenzione in atto che ormai ha quasi raddoppiato i vespisti in attività che, oltre alla iscrizione al V.C.I., godono dei vantaggi ad essere i  possesso della tessera FMI, tra i quali di entrare in classifica del Trofeo Vespa FMI 2016.

Comunque, la gara è stata appannaggio degli espertissimi portacolori del Vespa Club Rovereto, nell’ordine Leonardo Pilati e Paolo Zoppè mentre terzo si è classificato il portacolori della scuderia VR37100, Fabio Ederle, su di una veterana doc, 125 VMI del 1953.

Clicca qui per la classifica assoluta della manifestazione