Fuoristrada

Assoluti Enduro: Team Italia sul podio con Manzi e Pogna

Esordio di bronzo nel Campionato più importante del panorama italiano per i giovani piloti del Team Italia: gli Assoluti, con due terzi posti conquistati da Manzi e Pogna, mentre Mangini guadagna la quarta posizione a pochi centesimi dal podio.

 

Primo appuntamento della stagione con il maggior campionato nazionale per gli azzurrini del Team Italia che sono riusciti a centrare il podio con ben due terzi posti.

Domenica 28 marzo si è svolta sulle sponde del Lago di Viverone la prima tappa degli Assoluti d’Italia. I giovani portacolori del Team Italia si sono presentati al via in sella alle loro KTM firmate GP Motorsport ed hanno affrontato i tre giri previsti dalla tabella di marcia, all’interno dei quali si sono sfidati in ben nove speciali totali. Dopo circa 20km dalla partenza (effettuata ai bordi del lago), gli azzurrini si sono cimentati in un primo fettucciato di circa due minuti, dove hanno particolarmente brillato Jonathan Manzi e Massimo Mangini, conquistando la prima posizione rispettivamente una e due volte. Successivamente gli azzurrini, dopo aver fatto tappa al CO, hanno affrontato una speciale lunga circa 7 minuti, prima di raggiungere la prova estrema (1km circa).

 

A mettere la firma sulle medaglie di bronzo sono stati Jonathan Manzi e Michael Pogna, entrambi tabella rossa.

Nella 125 2t Jonathan “Terminator” Manzi ha dovuto lottare, più che con i primi in classifica, proprio con il compagno di squadra Mangini, che quest’anno sembra aver ritrovato la sua forma ideale.

A dividere i due bergamaschi in classifica di giornata sono solo 41 centesimi mentre conquista la vetta più alta del podio di classe il giovanissimo crossista Giacomo Redondi, seguito da Roberto Bazzurri.

Buoni anche i piazzamenti degli altri azzurrini nella ottava di litro; il diciottenne Guido Conforti conclude la sua giornata in settima posizione seguito da Tommaso Montanari in undicesima piazza.

Nella cilindrata superiore, la 250 2t, Michael Pogna conquista il terzo gradino del podio dopo un avvio di gara in chiaroscuro. Davanti al pilota di Sellero (BS) troviamo rispettivamente Simone Albergoni e Luca Cherubini.

 

Un inizio di stagione con i botti quello del Team Italia che, speriamo, continui per tutto il Campionato. Un successo che è merito non soltanto dei piloti ma anche del team che li sostiene, il GP Motorsport, con l’appoggio della FMI e di KTM Italia che mette a disposizione alle giovani promesse dell’enduro nazionale tutte le moto e i ricambi necessari. Un ringraziamento particolare va inoltre a tutti gli sponsor che credono in loro e li sostengono: Nikon, Tecnonet, Goldentyre, Mauri, Pivesso, X-Lite, ICP, Salice e Gaerne, quest’ultima, ricordiamo, entrata quest’anno anche come sostenitore degli Assoluti d’Italia.

 

Prossimo appuntamento per gli azzurrini del Team Italia è per il 18 aprile con la seconda tappa del Campionato Italiano Under23, che approderà in terra toscana, e più precisamente a Rufina, in provincia di Firenze.