Fuoristrada

Assoluti Enduro – Lumezzane incorona Manzi, Belometti e Botturi

Assegnati gli ultimi tre titoli vacanti per questa stagione 2010. I neo campioni italiani sono il portacolori del Team Italia Jonathan Manzi (KTM), Alex Belometti in sella alla sua KTM e il “Bottu” nazionale Botturi dell’Husaberg Iron Racing Team. Stasera tutti sul Dente del Diavolo per l’Xtreme Lumezzane.

 

Settima e ultima prova del Campionato Italiano Assoluti d’Italia e Coppa Italia corsa oggi tra le colline di Lumezzane, in provincia di Brescia, la tappa finale del campionato ha incoronato gli ultimi tre tricolori vacanti.

Quattro i giri percorsi dai 142 piloti al via questa mattina dal campo sportivo del paese della Val Sabbia, ridotti a tre per i concorrenti della Coppa Italia.

Un tracciato impegnativo con al suo interno tre prove speciali: una estrema, un fettucciato e una linea messe a punto dagli uomini del Moto Club Lumezzane.

Numeroso il pubblico che ha raggiunto Lumezzane per questa giornata enduristica che ha visto trionfare l’azzurrino del Team Italia Jonathan Manzi nella 125 2t, il “Belo” nazionale Belometti di KTM Farioli nella 450 4t e il pilota dell’Husaberg Iron Racing Team Alex Botturi nella 500. Albergoni, Oldrati e Ahola i tricolori già assegnati nella penultima tappa di Tolmezzo (UD) lo scorso 3-4 luglio.

Per quanto riguarda la Coppa Italia tra i Cadetti vittoria per Nicolò Bruschi in sella alla sua HM-Honda, mentre tra gli Junior il nuovo leader di campionato è Andrea Mayr (HM-Honda). Tra i Senior si aggiudica la stagione 2010 Mauro Rolli (KTM) e tra i Major punteggio finale pari per Marco De Rocchi (Yamaha) e Stefan Schrock (Gas Gas). A conquistare la vetta del podio è stato il trentino Schrock con la vittoria di giornata davanti allo stesso De Rocchi.

Vittoria assoluta di giornata andata a Thomas Oldrati (KTM Farioli), seguito da Oscar Balletti (HM-Honda) e dal francese della Gas Gas Cristophe Nambotin.

 

CLASSE 125 2T: Grande battaglia tra Redondi e Manzi che ha tenuto sulle spine i presenti. Una lotta che ha visto però lo zampino di Maurizio Gerini (Husqvarna RSmoto) e Roberto Bazzurri (Husqvarna), e che terminano rispettivamente in seconda e terza posizione. Il pilota della KTM Farioli Giacomo Redondi conclude in quarta piazza e secondo in campionato, con il tricolore 2010 che va nelle mani del ventenne del Team Italia KTM GP Motorsport Jonathan Manzi.

CLASSE 250 2T: vittoria di giornata andata a Thomas Oldrati che per l’ultima tappa ha deciso di salire sulla sua KTM a due tempi con cui corre al mondiale, centrando l’obiettivo della vetta del podio e conquistando anche la classifica assoluta. Secondo posto per il suo compagno di squadra nella KTM Farioli Simone Albergoni, già tricolore di classe, seguito in terza posizione da Luca Cherubini in sella alla sua TM.

CLASSE 250 4T: Grande prova per Fabio Mossini (HM-Honda) che dopo il ritorno dall’infortunio alla schiena colleziona la seconda vittoria consecutiva precedendo il portacolori delle Fiamme Oro Maurizio Micheluz (TM Racing) e Alessandro Zanni (Yamaha Daihatsu Terios Team). Classifica di campionato invariata rispetto alla precedente prova di Tolmezzo.

CLASSE 450 4t: Vince la giornata di Lumezzane Oscar Balletti che in terra bresciana apre del tutto il gas anche se non è sufficiente per la conquista del titolo iridato 2010. A conquistare il tricolore infatti è Alex Belometti (KTM Farioli) che termina la giornata in seconda posizione, seguito da Fabrizio Dini (Beta Boano).

CLASSE 500 4t: Campione Italiano della maggiore cilindrata in gara è il Lumezzanese Alex Botturi dell’Husaberg Iron Racing Team che trionfa nella giornata odierna conquistando anche la classe. Seconda posizione per Mirko Gritti, che conferma la piazza d’onore anche nella classifica finale di campionato. Medaglia di bronzo sia oggi che per la stagione “zerodieci” per Alessio Paoli (HM-Honda).

CLASSE STRANIERI: il pilota della Gas Gas Christophe Nambotin risulta i migliore tra gli stranieri di giornata seguito da Mika Ahola (HM-Honda) e il francese Sebastien Guillaume (Husqvarna).

CLUB: vince anche oggi il Gruppo Sportivo Fiamme Oro, che precede il Trial David Fornaroli e il Motoclub Bergamo.

TEAM: Il Daihatsu Terios Team si conferma anche in terra bresciana con la prima posizione.

Per quanto riguarda la Coppa Italia nella CLASSE CADETTI vittoria per Nicolò Bruschi (HM-Honda), seguito in seconda posizione da Davide Cutuli (TM) e in terza da Giovanni Gheza (KTM).

CLASSE JUNIOR: conquista sia la giornata che il campionato Andrea Mayr (HM-Honda) che precede oggi Andrea Sassoli (Beta) e Paolo Pasotti (KTM).

CLASSE SENIOR: conquista la vetta del podio Alessandro Eustacchi (KTM), mentre il neo vincitore della stessa, Mauro Rolli (KTM) termina in seconda piazza. Gradino più basso del podio per Claudio Boracchi (Yamaha).

CLASSE MAJOR: Grande battaglia tra Marco De Rocchi (Yamaha) e Stefan Schrock (Gas Gas). A sputarla nella giornata odierna è stato Schrock, vincitore finale di campionato, seguito da De Rocchi mentre la terza posizione viene occupata da Ivan Zanone (Beta).

 

Terminata la gara di Assoluti d’Italia i motori tornano ad accendersi per la serata dedicata all’Xtreme Lumezzane. Da non perdere la prova serale, con la partenza fissata dalle ore 19.00!