Fuoristrada

Assoluti Enduro: a Tolmezzo un Manzi d’oro per il Team Italia

Il Team Italia Enduro presente a Tolmezzo (UD) per la quinta e sesta prova del Campionato Assoluti d’Italia. Ottima trasferta per Manzi che domenica vince portandosi a meno tre da Redondi. Bene anche Montanari e Conforti, mentre c’è da registrare il ritiro per Pogna in entrambe le giornate e Mangini domenica.

 

Penultimo appuntamento per il campionato d’eccellenza dello scenario italiano per i nostri cinque alfieri del Team Italia: Manzi, Montanari, Mangini, Conforti e Pogna.

Trasferta nell’estremo nord-est dell’Italia, e più precisamente nella graziosa cittadina di Tolmezzo incastonata tra le Alpi Carniche, in provincia di Udine, per il KTM GP Motorsport sotto un caloroso sole e un’afa che ha accompagnato i piloti in entrambe le giornate di gara.

Tre le prove speciali affrontate dai portacolori azzurri per un totale di 200 km di percorso sviluppato tra le montagne circostanti Tolmezzo e ripetute per quattro volte sabato, poi ridotte a tre domenica.

Due prove fettucciate adagiate su un terreno in contropendenza e sottoboschivo, completate poi dalla speciale in linea costruita su un fondo pietroso e ricalcante il percorso del GP d’Italia del Mondiale 2005, il tracciato ha visto brillare i colori azzurri del Team Italia, oltre che a premiare i primi campioni italiani.

 

Strepitosa prova per il bergamasco Jonathan Manzi che a gas aperto conquista la seconda posizione sabato preceduto da Roberto Rota e seguito da Giacomo Recondi per soli 14 centesimi. Buona la quinta posizione per Massimo Mangini sempre nella 125 2t, influenzato però da una caduta nella penultima speciale che gli ha fatto perdere oltre trenta secondi. Guido Conforti e Tommaso Montanari si piazzano rispettivamente in ottava e decima posizione.

Nella cilindrata superiore, la 250 2t, il nostro portacolori Michael Pogna è costretto al ritiro a causa di un malore provocatogli dalle temperature torride e dall’afa che toglieva quasi il fiato; stessa scena si è ripetuta poi nella giornata di domenica. Pogna perde così la seconda posizione conquistata, scivolando in quarta a quattro punti dal terzo in classifica.

 

Passando a domenica grande battaglia tra il nostro azzurrino Manzi e Roberto Rota. I due si sono sfidati sul filo dei secondi per tutta la giornata, ritrovandosi poi all’ultima decisiva speciale molto vicini. Infatti a distaccare Manzi e Rota sono stati meno di due secondi a vantaggio del “Terminator” Jonathan. Soprannome azzeccato, che, dopo un avvio in salita a causa dell’operazione alla spalla, ora si ritrova a battagliare per la conquista del tricolore 2010 nella classe 125 2t. Tre punti lo distaccando infatti dal giovane Giacomo Redondi; decisiva sarà dunque la prova di Lumezzane del prossimo 31 luglio.

Nella stessa classe il toscano Guido Conforti conquista una posizione rispetto a sabato, terminando la sua prova al settimo posto, decimo invece Tommaso Montanari. Ritiro per Massimo Mangini a causa della rottura del selettore del cambio.

 

Prossimo appuntamento per il Team Italia ed il KTM GP Motorsport per il 17-18 luglio in Val di Nizza (PV) con la tappa italiana del Campionato Europeo, dove i nostri azzurrini sono i protagonisti diretti ai vertici della classifica.